Quel che resta di te
0 1 0
Libri Moderni

Gray, Keith

Quel che resta di te

Abstract: Dopo il funerale ipocrita e deprimente di Ross, Kenny Sim e Blake sentono di dover fare qualcosa di speciale per il loro migliore amico. Rubano così l'urna contenente le sue ceneri e affrontano 261 miglia per portarla in uno sperduto paesino della Scozia. Era il viaggio che Ross avrebbe da sempre voluto fare. Durante questo rocambolesco percorso, i tre ragazzi realizzeranno l'effetto che l'amico ha avuto sulle loro vite e quanto ancora conti per loro, ma dovranno anche confrontarsi con una sconvolgente verità che nessuno di loro aveva voluto vedere...


Titolo e contributi: Quel che resta di te / Keith Gray ; traduzione di Simona Brogli

Pubblicazione: Milano : Piemme freeway, 2012

Descrizione fisica: 292 p. ; 21 cm.

ISBN: 978-88-566-0941-7

Data:2012

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Opera:

Nomi: (Traduttore)

Classi: 808.83XXI 823.92 (0)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2012

Sono presenti 4 copie, di cui 0 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
Agliana R 823 GRA AG-33858 Su scaffale Disponibile
Serravalle Pistoiese R 823GRA SER-15559 Su scaffale Disponibile
Buggiano R 808.83XXI GRA BB-39893 Su scaffale Disponibile
Quarrata Teens 823.92 GRA QUAR-42603 Su scaffale Disponibile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

“ Sì d’accordo, lui è solo cenere in un vaso adesso, ma se fosse vissuto, noi non saremmo qui. Pensa a tutte le cose che non avremmo fatto se lui non ci fosse stato. Avremmo potuto non incontrarci neppure….Ci ha riuniti, no? …E se davvero in qualche modo vive dopo la sua morte, allora vive dentro di noi, giusto? Lui sarà sempre importante perché noi lo ricorderemo sempre. Non smetteremo mai di parlare di lui. In altre parole, questa è la vera immortalità. Questo è davvero vivere per sempre”

Ross, 15 anni, muore. I suoi amici Sim, Kenny e Blake, considerano il suo funerale deludente perchè nulla ha reso davvero l’idea di quel che Ross era, prima si vendicano lasciando scritte sulle case e sulle auto delle tre persone a loro modo di vedere più ipocrite di tutti, poi improvvisamente hanno l’idea di poter fare ancora meglio: realizzare uno dei desideri del loro amico, andare a Ross, un piccolo paese della Scozia dove l’amico Ross diceva sempre di voler andare per trovare se stesso. Rubano le ceneri e ha inizio il viaggio, che non sarà facile, la fuga da un treno all’altro, incidenti di percorso, ostacoli, buffi incontri, allusioni, bugie e scoperte non sempre piacevoli ma i ragazzi lo continueranno uniti e coraggiosi. Un viaggio che ovviamente non andrà come pianificato come ogni avventura che si rispetti ci saranno una buona dose di imprevisti!

È una lettura piacevole, leggera, ma nient'affatto banale, è un romanzo intenso a tratti commovente ma che fa anche sorridere e fa riflettere su tantissimi aspetti della vita: morte, amicizia, lealtà, fiducia in se stessi, responsabilità, amore. E’ una storia di amicizia e di morte, di crescita e di vita. Fa riflettere sulle debolezze, ma anche sul coraggio; sull’invidia, ma anche sulla sincerità. Il tema della morte viene trattato da Gray in modo delicato, senza mai drammatizzare troppo. Centrale il tema del viaggio-avventura non solo fisico ma anche emotivo, che porta i protagonisti a conoscere meglio se stessi proprio come avrebbe voluto fare Ross, a capirsi e comprendersi; ad accusarsi, ma anche a scusarsi. Un viaggio caratterizzato dal divertimento, dallo spirito d'avventura, da quell'eccitazione mista a menefreghismo. Un viaggio che farà chiarezza sulla morte dell'amico.

Se ti è piaciuto leggi anche questo: Cercando Alaska di John Green

Antonella Sciatti, Biblioteca Comunale Eden
Website

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.