Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Materiale Piu' materiali
× Soggetto Guerra mondiale 1939-1945 - Resistenza - Toscana
× Paese Italia
Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2015

Trovati 601 documenti.

Risultati da altre ricerche: Biblioteche Empolese-Valdelsa Biblioteche Pisane

The girl on the train
0 0 0
Libri Moderni

Hawkins, Paula <1972- >

The girl on the train / Paula Hawkins

London [etc.] : Doubleday, 2015

Lo spazio della libertà
0 0 0
Libri Moderni

Tanzilli, Fabrizio

Lo spazio della libertà : da Michels a Guardiola, il viaggio dell'idea che ha rivoluzionato il calcio / Fabrizio Tanzilli

Roma : Ultra sport, 2015

The italian americans [Videoregistrazione]
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

The italian americans [Videoregistrazione] / producers Muriel Soenens and Julia Marchesi ; series writer and producer John Maggio ; edited by George o'Donnell and Seth Bomse ; original score by Gary Lionelli ; narrated by Stanley Tucci

[Arlington, Virginia] : PBS, 2015

Storiografia e dintorni
0 0 0
Libri Moderni

Armato, Gaspare

Storiografia e dintorni / Gaspare Armato

[Budapest : a cura dell'autore], 2015 (Germania : Amazon)

La dittatura dell'inverno
0 0 0
Libri Moderni

Ancione, Valeria

La dittatura dell'inverno / Valeria Ancione

Milano : Mondadori, 2015

Abstract: "Tu sei fatta per correre e ogni tanto fermarti a prendere fiato" dice a Nina suo marito Michele, che la conosce bene, la ama e con lei ha avuto cinque bellissimi figli e aperto una piccola catena di librerie. Nina è così, una donna che corre, come e più di tutte, tra la famiglia multicolore cui ha dato vita e la famiglia allargata dei clienti, che nella Tana di Michele, la libreria più speciale, possono anche gustare le sue crostate squisite e il suo tè profumato. Ma Nina ha freddo, perché è sopraggiunto l'inverno, con gli abiti pesanti, gli impegni a ogni ora, la negazione della luce, che induce al nascondimento, al proibito... L'inverno è una dittatura che la attanaglia, le accende il desiderio del sole sulla pelle, di una libertà dai molti ruoli che tutti si aspettano che lei interpreti senza sbavature. È così che Nina va in piscina a nuotare, solo l'acqua intorno come in uno scampolo d'estate. E lì conosce Eva: nemmeno trent'anni, un corpo vibrante, occhi affamati di felicità. Eva è coraggiosa e originale, è dolce e capisce tutto al volo. È una donna, non c'è nulla di male a diventarne amica, a vedersi nei ritagli di tempo... Fino a che un sentimento immenso, imprevisto e imprevedibile, sorge tra loro con la forza di un'onda che non si può arginare. E mentre l'inverno porta con sé molti altri turbamenti, tanti incontri che la fanno sentire viva e insieme mettono in discussione ogni equilibrio, Nina cerca di guardarsi dentro, di capire che cosa vuole davvero...

Metroland
0 0 0
Libri Moderni

Barnes, Julian - Fargione, Daniela

Metroland / Julian Barnes ; traduzione di Daniela Fargione

Torino : Einaudi, 2015

Abstract: Al professore che lo interroga, Christopher Lloyd ama rispondere "J'habite Metroland", adoperando il nome di una fermata della storica Metropolitan Line di Londra, "meglio di Eastwick, più esotico di Middlesex", per indicare la sonnacchiosa periferia urbana in cui vive. "Uno abitava in quella zona perché da li era facile andarsene", osserva Chris, che ad andarsene, insieme all'inseparabile amico Toni Barbarowski, come lui sedicenne, come lui francofilo e arrabbiato, come lui appassionato di arte e ragazze, si prepara con metodo. Nel frattempo i due aspiranti flâneurs, fedeli ai dettami dei loro numi tutelari Baudelaire, Gautier e Nerval, cercano modi casalinghi per "épater la bourgeoisie": condurre arditi esperimenti sensoriali alla National Gallery, occhieggiare le donne attraverso un binocolo, elaborare pretenziose teorie esistenziali, farsi gioco di chiunque capiti a tiro, "gli scemi, i capiclasse, gli insegnanti, i genitori, mio fratello e mia sorella, la Terza divisione nord, Molière, Dio, la borghesia e l'uomo della strada", e attendere che cominci la Vita Vera. Chris se la va a cercare, qualche anno più tardi, a Parigi, con un inutile progetto accademico postlaurea ma, risucchiato nel vortice di Lawrence Durrell e i caffè sui boulevards, il cinema di Bresson e le lenzuola del suo primo amore Annick, quando la Vita Vera gli corre incontro non la riconosce...

3D printing with Autodesk 123D®, Tinkercad®, and Makerbot®
0 0 0
Libri Moderni

Cline, Lydia Sloan

3D printing with Autodesk 123D®, Tinkercad®, and Makerbot® / Lydia Sloan Cline

New York : McGraw-Hill Education, 2015

Bombardare Auschwitz
0 0 0
Libri Moderni

Gentiloni Silveri, Umberto

Bombardare Auschwitz : perchè si poteva fare, perchè non è stato fatto / Umberto Gentiloni Silveri

Milano : Mondadori, 2015

Abstract: Si poteva intervenire dal cielo evitando alla più grande fabbrica di morte di continuare a uccidere? Si poteva bombardare Auschwitz? Era una strada percorribile nella fase conclusiva della seconda guerra mondiale? Di ciò che stava accadendo nei campi di concentramento si sapeva molto (almeno dal 1942), eppure la macchina dello sterminio nazista è rimasta in piedi; quei binari hanno continuato a trasportare treni merci stracolmi di vite e di storie che giunte a destinazione prendevano una via senza ritorno. Il complesso di Auschwitz-Birkenau non rientra tra gli obiettivi degli attacchi dell'aviazione alleata, non compare nelle zone coperte dall'aerea bombing e non raccoglie le attenzioni necessarie da politici e alti comandi. Così, in un terribile paradosso della storia, mentre le sorti della guerra danno ragione alla grande coalizione delle Nazioni Unite e la sconfitta nazista si avvicina inesorabile, non si interrompe la macchina dello sterminio, le sue strutture rimangono in piedi operanti e perfezionate. Lo sforzo verso la vittoria finale è imponente, impegnativo fino all'ultimo istante, non ammette distrazioni o secondi fini. Non è pensabile concentrarsi su priorità che non siano quelle della condotta militare, su scelte e indirizzi segnati dall'urgenza di far presto per liberare il mondo da una minaccia incombente, senza precedenti. Così gli appelli di quei pochi testimoni oculari riusciti a fuggire dai lager, anche di coloro che chiedono un'azione mirata e repentina, non vengono ascoltati...

Il silenzio di Abram
0 0 0
Libri Moderni

Kalowski, Marcello

Il silenzio di Abram : mio padre dopo Auschwitz / Marcello Kalowski

Roma, Bari : Laterza, 2015

Abstract: Ogni volta che posso chiedo a mio padre di parlarmi di Lodz, della sua famiglia, di Auschwitz. Nel farlo sollevo automaticamente la manica della sua camicia, mettendo a nudo il numero tatuato sul suo braccio. Mentre mi parla continuo a fissare quel numero che diventa uno schermo capace di trasformare istantaneamente le sue parole in immagini. Le poche cose che mi racconta, della sua infanzia felice, dell'abbrutimento nel ghetto che aveva prosciugato persino le lacrime che sarebbe stato giusto versare per la morte del padre, dell'ultimo sguardo rivoltogli dalla madre, degli incubi che popolavano le notti ad Auschwitz, me le dice sorridendo. Per i pochi che sono riusciti ad uscirne vivi, e sicuramente per mio padre, dopo Auschwitz è iniziata un'altra esistenza che in nessun caso è riuscita a costruire un ponte sospeso che li collegasse alla vita precedente. Sono io che debbo costruire quel ponte, perché la sua esistenza, subita e vissuta con coraggio, e le contraddizioni, le incertezze, le angosce, le sue debolezze acquistino il senso e la dignità che meritano.

Il vizio e la grazia
0 0 0
Libri Moderni

Wolf, Hubert

Il vizio e la grazia : lo scandalo delle monache di Sant'Ambrogio / Hubert Wolf

Milano : Arnoldo Mondadori, 2015

Abstract: "Salvami! Salvami!" Nell'estate del 1859 una drammatica richiesta d'aiuto rompe il silenzio della clausura nel monastero di Sant'Ambrogio a Roma, luogo di culto che, situato a poca distanza dal Vaticano, ha accolto in più occasioni ospiti di riguardo e può vantare illustri protettori. La principessa Katharina di Hohenzollern, monaca proveniente da una famiglia di alto lignaggio e fervida religiosa, è convinta che, fra le mura del convento, qualcuno stia attentando alla sua vita, somministrandole a più riprese del veleno. La denuncia di Katharina al cugino, l'arcivescovo Hohenlohe-Schillingsfürst, non rimarrà inascoltata a lungo. Il tribunale dell'Inquisizione istruirà un processo nel corso del quale, mediante un accurato vaglio di numerose testimonianze, si finirà per andare ben oltre le aspettative dei giudici e verranno alla luce fatti a dir poco sconvolgenti: novizie vittime di abusi, padri confessori che somministrano benedizioni tramite baci assai poco casti, rapporti saffici, monache che sperimentano stati di estasi mistico-sessuale, misteriose sparizioni, accuse di affettata santità e venerazione di false reliquie. Eventi scandalosi protrattisi per decenni senza che nessuno, al di fuori di quel luogo sacro, ne fosse mai venuto a conoscenza. Nulla dell'"affare Sant'Ambrogio", visto il coinvolgimento nella vicenda di alti prelati, importanti teologi e del papa stesso, sarebbe dovuto trapelare e diventare di pubblico dominio...

Le note della passione
0 0 0
Monografie

Reiss, C.D.

Le note della passione

[Milano] : Sperling & Kupfer, 2015

Foxcatcher
0 0 0
Libri Moderni

Schultz, Mark

Foxcatcher / Mark Schultz con David Thomas ; traduzione di Paolo Lucca

[Milano] : Sperling & Kupfer, 2015

Abstract: È il 26 gennaio 1996. Suo fratello Dave, medaglia d'oro di lotta libera alle Olimpiadi del 1984, è neL cortile della sua casa quando John du Pont si avvicina e gli spara a bruciapelo, senza motivo, se non la vena di follia che ha pervaso tutta la sua vita. Miliardario paranoico con la passione per lo sport, du Pont si era creato la propria squadra di campioni, il Team Foxcatcher, sul quale esercitava un controllo ferreo a suon di dollari e minacce. Fra loro anche i fratelli Schultz, entrambi atleti di primo piano, che avevano trovato nella lotta il riscatto da un'infanzia difficile, segnata dal divorzio dei genitori, dal bullismo e dai sacrifici. Dopo l'omicidio, l'assassino si chiude nella grande casa padronale, e per due giorni tiene l'America con il fiato sospeso rifiutando di arrendersi. Questa tragica vicenda è diventata un film diretto dal premio Oscar Bennett Miller, che ha trionfato a Cannes. Qui per la prima volta Mark racconta i retroscena che portarono a quel drammatico giorno: gli anni di sudore e fatica nelle palestre universitarie, le grandi aspirazioni, i trionfi nazionali e internazionali, il profondo legame con il fratello, ma soprattutto le manipolazioni di un uomo schizofrenico, vittima della sua stessa pazzia, che gli aveva fornito "le risorse necessarie per lottare e poi si era ripreso la mia carriera sportiva. E adesso si era preso anche mio fratello".

Ikebana
0 0 0
Libri Moderni

Imai, Rie - Ueno, Yuji

Ikebana : l'arte dei fiori per tutte le stagioni / Rie Imai e Yuji Ueno ; fotografie di Noboru Murata

Chermignon (Svizzera) : Nuinui, 2015

Essere un gatto
0 0 0
Libri Moderni

Haig, Matt

Essere un gatto : romanzo / Matt Haig ; traduzione di Dida Paggi ; illustrazioni di Pete Williamson

Milano : Salani, 2015

Abstract: La vita di Barney Willow è piuttosto dura: dodici anni, un cespuglio di capelli e due orecchie... non proprio perfette! Non bastassero gli scherzi stupidi che gli fa di continuo quell'antipatico di Gavin Needle, ci si mette pure Miss Whipmire, la preside venuta dall'inferno, la donna che detesta ogni singolo alunno della sua scuola, ma che ha deciso di trasformare in un vero incubo proprio la vita di Barney, tra continue convocazioni in presidenza e spietate lettere di richiamo. E poi c'è la scomparsa di suo padre, che da un anno non dà più notizie di sé, sparito nel nulla una mattina. L'unica nota positiva in questo disastro è Rissa, la sua migliore (anzi unica) amica, ma ci sono giorni in cui nemmeno lei può riportargli il sorriso. Barney vorrebbe solo fuggire da tutti, cambiare vita: magari diventare un gatto, un bel gattone pigro e soffice, senza scuola, senza Gavin, senza sveglia alle sette del mattino. I gatti, si sa, sono magici. Hanno poteri che gli umani possono soltanto sognare, ma bisogna fare attenzione a ciò che si desidera. Perché quando i desideri si realizzano possono essere molto, molto pericolosi. Soprattutto quando le orecchie diventano ancora più strane, per non parlare della coda. Età di lettura: da 10 anni.

Io, Romeo & Giulietta
0 0 0
Libri Moderni

Serle, Rebecca

Io, Romeo & Giulietta / Rebecca Serle

Novara : De Agostini, 2015

Abstract: Rose è una ragazza acqua e sapone. Frequenta l'ultimo anno di liceo, ha due amiche di cui si fida ciecamente, ma soprattutto ha Rob, suo confidente da sempre. Solo che, ultimamente, quando lo vede, lo stomaco le si contorce e lei non capisce più niente. Potrebbe fare il primo passo ma... Rob la invita a cena e succede proprio quello che lei sperava. Sembra l'Inizio di una favola d'amore perfetta, ma Rose non ha messo In conto l'arrivo di sua cugina In città: bella, blonda, affascinante e... diabolica, Jullet è una seduttrice nata. E al ballo della scuola, quando la magica atmosfera creata dalla musica e dalle Luci promette una notte romantica, Rose la sorprende proprio con Rob. Come se fosse stato stabilito dal destino che dovesse finire così, con un lieto fine per Rob e Jullet e non per lei. L'ultima parola però non è ancora stata scritta. La più grande storia d'amore di tutti i tempi - quella di Romeo e Giulietta - come non ve l'hanno mal raccontata.

Storia dell'Olocausto
0 0 0
Libri Moderni

Fischer, Klaus P.

Storia dell'Olocausto : le radici dell'ossessione nazista verso il popolo ebreo / Klaus P. Fischer

2. ed

Roma : Newton Compton, 2015

Abstract: n queste pagine Fischer ricostruisce la storia lacerata dei rapporti ebraico-tedeschi lungo oltre un millennio, dall'emigrazione e dalla ghettizzazione del Medioevo all'Illuminismo e all'emancipazione del XVIII secolo, ai vari pregiudizi antiebraici nel Secondo Reich, fino alla nascita di una giudeo-fobia patologica tra 1918 e il 1933. Fischer rifiuta il termine antisemitismo, che considera un eufemismo impreciso del tardo XIX secolo, e adotta quello di giudeofobia, che a suo parere costituisce una descrizione più corretta di una distorsione paranoide della realtà. Fischer ritiene che la giudeofobia tedesca sia essenzialmente di quattro tipi: cristiana o comunque religiosa, socialmente discriminatoria, nazionalistica o xenofobica e, infine, biologico-razziale. Come e perché un pregiudizio religioso si è potuto trasformare in una discriminazione sociale e politica, fino a scatenare lo sterminio? Questo sconvolgente resoconto del destino degli ebrei nello Stato razziale nazista, dalle prime azioni selvagge alla manifestazione finale dell'odio giudeofobico, ospita anche un'analisi delle reazioni tedesche successive all'Olocausto, dalla rimozione collettiva al ritorno dei sopravvissuti.

Un modo semplice per imparare a scrivere in corsivo
0 0 0
Libri Moderni

Fanti, Roberta

Un modo semplice per imparare a scrivere in corsivo / Roberta Fanti

Casalecchio di Reno : Edizioni del Borgo, 2015

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Questo volume, che nasce dalla nostra esperienza nel mondo della scuola, è rivolto ai bambini che si avvicinano per la prima volta alla scrittura in corsivo e li accompagnerà in modo graduale e piacevole a comprenderne tutti i segreti. Età di lettura: da 5 anni.

Impara facile!
0 0 0
Collezioni

Impara facile!

Casalecchio di Reno : Edizioni del Borgo

L'impero del faraone
0 0 0
Libri Moderni

Ares,Nacho

L'impero del faraone

Roma : Newton Compton, 2015

Abstract: Egitto, fine Ottocento. Émile Brugsch, egittologo tedesco, cerca di scoprire la provenienza di alcuni oggetti di valore che sono apparsi nei negozi di antiquariato di Luxor. Il suo istinto gli dice che dietro quei manufatti, venduti come souvenir ai turisti, potrebbe nascondersi qualcosa di losco. Brugsch si mette allora a indagare e scopre un complesso traffico internazionale di opere d'arte che agisce con la compiacenza delle corrotte istituzioni locali. Eppure chi ha trafugato quei reperti non sa che nelle tombe reali si nascondeva un terribile segreto risalente a migliaia di anni fa, fino all'epoca dei faraoni: un enigma fatto di violenze, tradimenti, sanguinose vendette e tragiche maledizioni..

3. Mi avrai
0 0 0
Libri Moderni

Reiss, C. D.

3. Mi avrai

[Milano] : Sperling & Kupfer, 2015

Fa parte di: Reiss, C.D.. Le note della passione

Abstract: Che non sarebbe stata una passione qualunque, o una cosa semplice, Jonathan e Monica l'hanno sempre saputo. Eppure, insieme, sono riusciti a combattere dimostrando agli altri e a se stessi che la loro storia è più forte di qualunque ostacolo. Purtroppo per loro, però, non è ancora tempo di abbassare la guardia e smettere di lottare. Perché la prova più difficile è ora all'orizzonte e si avvicina inesorabile: nel passato di Jonathan infatti ci sono segreti che scalpitano per venire alla luce e che non è più possibile nascondere. Segreti che, con la potenza devastante di un uragano, sarebbero in grado di travolgere e distruggere tutto. Per Monica è giunto davvero il momento di compiere una scelta. E anche se ha dato il suo corpo a Jonathan, non significa che all'improvviso sia diventata più arrendevole. O almeno è quello che lei si ostina a mostrare. In realtà le basta guardarlo in quei suoi occhi verdi per credergli. Nonostante i dubbi la tormentino. Nonostante la testa le suggerisca di non farlo. Perché lei lo ama, punto e basta. E il suo cuore non è più né saggio né prudente. Quando si tratta di Jonathan Drazen, Monica è solo un fascio di nervi scoperti e carichi di emozione, come se tutto questo l'avesse resa più sensibile, vulnerabile e stupida. Siamo alla sfida finale. Riuscirà il loro amore a sopravvivere alle loro scelte?