Community » Forum » Recensioni

Cattive memorie
0 1 0
Degl'Innocenti, Fulvia

Cattive memorie

Cinisello Balsamo : San Paolo, 2018

Abstract: Andrea ha sedici anni e con la sua classe si sta preparando per un viaggio ad Auschwitz in occasione della Giornata della Memoria. A scuola l'insegnante invita i ragazzi a una ricerca sulla storia della loro città durante la seconda guerra mondiale. Andrea si trova così a intervistare un'anziana parente in qualità di testimone. Ma durante il colloquio, la donna lascia cadere una frase ambigua sul passato del bisnonno Sergio, morto ormai da qualche anno, al quale Andrea era molto legato. Il bisnonno non è stato un partigiano, come lui aveva ingenuamente pensato, anzi! La sua stessa ricchezza sembra avere avuto un'origine oscura. Incalzata dalle domande di Andrea, l'anziana signora diventa evasiva e si rifiuta di dire altro. Ma un tarlo si è ormai insinuato nella mente di Andrea. Con l'aiuto di Barbara, un'amica conosciuta in biblioteca, comincia a indagare per proprio conto fino a compiere una drammatica scoperta che rischia di mandare in pezzi la sua vita. Una parola gli martellava nelle tempie: colpevole, colpevole, colpevole... Età: da 12 anni

1058 Visite, 1 Messaggi

Andrea aveva aperto una fessura nella propria corazza. Ora poteva rompere gli argini. Le raccontò tutto, della figura a lui così cara del nonno Sergio, della scoperta che aveva fatto, di quanto l'idea che si potesse essere macchiato di chissà quali crimini in gioventù gli avesse fatto resettare tutto, di come l'avesse gettato nel caos, come se la sua vita in apparenza tranquilla aspettasse solo quella scintilla per andare in pezzi.”

Andrea, sedici anni, si sta preparando con la sua classe a partecipare a un viaggio ad Auschwitz raccogliendo le testimonianze di chi ha vissuto la Seconda Guerra Mondiale. In tal modo viene a conoscenza di aspetti per lui sconosciuti riguardanti Sergio, il suo caro nonno morto da qualche anno... non era stato un partigiano? Possibile che suo nonno abbia in qualche modo preso parte allo sterminio degli ebrei?
I dubbi prendono sempre più campo nella mente di Andrea, gettandolo in una profonda crisi. Per fortuna l'incontro con Barbara lo aiuterà a uscire dal guscio e l'energia contagiosa della ragazza lo stimolerà a confrontarsi con i propri familiari, per far luce su un passato per lui difficile.

  • «
  • 1
  • »

1496 Messaggi in 1379 Discussioni di 181 utenti

Attualmente online: Ci sono 7 utenti online