Community » Forum » Recensioni

La casa dei cani fantasma
5 1 0
Stratton, Allan

La casa dei cani fantasma

Milano : Mondadori, 2015

Abstract: La vita di Cameron non è quella di un qualsiasi ragazzo. Da cinque anni lui e sua madre sono braccati dal padre, un uomo violento che li tormenta. Ogni volta li trova, e ogni volta ricomincia la fuga, con un nuovo viaggio disperato in cerca di un altro posto dove stare per un po'. La vita di Cameron è fatta di sospetti, ansie, e molta paura. Sua madre non fa che ripetergli di non fidarsi di nessuno, e l'ha convinto a tal punto che Cameron comincia a non fidarsi più neppure di se stesso. Quando poi si trasferiscono in una fattoria isolata, nella speranza di passare inosservati, la vita del ragazzo diventa un vero incubo. Solitudine e paure si materializzano in visioni inquietanti: un branco di cani feroci, il fantasma di Jacky, un bambino morto tanti anni prima, di cui nessuno vuole parlare. Ma Cameron deve sapere. E comincia a fare domande che scuoteranno l'apparente tranquillità di quel posto dimenticato da tutti. Tranne che da suo padre. Età di lettura: da 12 anni.

1762 Visite, 1 Messaggi

Cameron è un tredicenne in fuga. Ha una situazione familiare difficile e da cinque anni è costretto a cambiare spesso casa con sua madre per sfuggire a un padre violento che, malgrado tutto, gli manca molto. Le cose non vanno bene nemmeno nella nuova scuola: il giovane si sente incompreso, solo ed è vittima di bullismo.

E' un ragazzo sveglio e intelligente, ma la sua fervida immaginazione lo porta frequentemente a confondere tra realtà e fantasia. Questa sua caratteristica si accentua quando il suo dramma personale si incontra con quello di Jacky, un misterioso bambino vissuto anni prima nella stessa casa, con una storia terribile di cui nessuno vuol parlare. I due hanno molto in comune e Cameron ha bisogno di sapere. Quando è stato ucciso il padre di Jacky? e del figlio che ne è stato?
La verità verrà alla luce a poco a poco grazie alla tenacia e al coraggio di Cameron, che si troverà a dover affrontare anche i propri fantasmi.

"Che cosa c'è là fuori nel buio, intorno alla casa, mentre noi dormiamo?".

"avverto un fischio acuto, lacerante. [...] Il vento? Non lo so. Tutto quello che so è che il fischio si trasforma in un ululato. E' talmente forte che non riesco a sentirmi pensare. [...] Solo che il vento... non è il vento. Sono i cani. Li vedo sfrecciare nel bosco. La testa bassa. Il pelo ritto. Gli occhi che ardono come carboni accesi."

Un thriller psicologico ben costruito, profondo e avvincente, in cui lettore e protagonista si trovano a vivere gli stessi incubi reali e immaginari.
Età di lettura: 11-14 anni

Elena, Biblioteca di Quarrata

  • «
  • 1
  • »

1497 Messaggi in 1380 Discussioni di 181 utenti

Attualmente online: Ci sono 2 utenti online