Community » Forum » Recensioni

Open
4 1 0
Agassi, Andre

Open

Torino : Einaudi, 2011

Abstract: Costretto ad allenarsi sin da quando aveva quattro anni da un padre dispotico ma determinato a farne un campione a qualunque costo, Andre Agassi cresce con un sentimento fortissimo: l'odio smisurato per il tennis. Contemporaneamente però prende piede in lui anche la consapevolezza di possedere un talento eccezionale. Ed è proprio in bilico tra una pulsione verso l'autodistruzione e la ricerca della perfezione che si svolgerà la sua incredibile carriera sportiva. Con i capelli ossigenati, l'orecchino e una tenuta più da musicista punk che da tennista, Agassi ha sconvolto l'austero mondo del tennis, raggiungendo una serie di successi mai vista prima.

1423 Visite, 1 Messaggi
Paola Pezzoli
28 posts

Andre Agassi racconta la sua vita di tennista sempre in lotta con se stesso, con il pubblico, con i giornalisti e soprattutto assolutamente e negativamente dominato dallo sport. Costretto a giocare prima dal padre e poi quasi per inerzia, odia il tennis ma continua a giocare perché non sa fare altro e solo dopo un grande lavoro sia fisico che interiore riesce ad accettare la sua vita di campione, volgendola a favore degli altri fondando una scuola e formandosi una famiglia. Un po' noioso quando racconta le partite con dettagli tecnici, ma nel complesso leggibilissimo.

  • «
  • 1
  • »

1498 Messaggi in 1380 Discussioni di 181 utenti

Attualmente online: Ci sono 8 utenti online