Community » Forum » Recensioni

L'occhio del corvo
5 1 0
Peacock, Shane

L'occhio del corvo

Milano : Feltrinelli kids, 2011

Abstract: È una notte di primavera del 1867, a Londra. Una nebbia giallastra avvolge la città. In un vicolo buio viene uccisa una giovane donna: unico testimone, un corvo. Il giorno dopo un ragazzo legge del crimine sul giornale e subito sente il bisogno di saperne di più. Il suo nome è Sherlock Holmes. Figlio di un intellettuale ebreo e di una nobildonna inglese, che per questo matrimonio è stata ripudiata dalla famiglia, il ragazzo è brillante, dotato di una straordinaria capacità di osservazione, ma insofferente al ruolo che la vita gli ha imposto. Sherlock si appassiona al caso e intuisce che il colpevole individuato dalla polizia è solo un capro espiatorio. Ma lui stesso viene considerato un sospetto da parte degli investigatori, che lo trovano troppe volte sulla scena del crimine. Nella disperata ricerca di giustizia, il ragazzo prosegue la sua indagine indizio dopo indizio, finché non riesce a vedere il delitto con gli occhi del corvo che vi ha assistito. La soluzione del caso, però, sarà pagata a caro prezzo. Disseminati come indizi, in quest'avventura ci sono tutti gli elementi che ci permettono di capire perché Sherlock Holmes sia diventato il più grande detective del mondo. Età di lettura: da 12 anni.

3763 Visite, 1 Messaggi

"Sherlock Holmes è un grande osservatore. Riesce a farsi un'idea chiara delle persone in un attimo. Sa dirti uno da dove viene e l'altro che mestiere fa. E' un ragazzo strano: i suoi coetanei hanno un sacco di amici, lui neppure uno. Ogni tanto, nel bel mezzo di un discorso, si chiude in uno dei suoi silenzi e vaga altrove con la mente."

La storia si svolge prevalentemente in una Londra notturna e nebbiosa, con i suoi personaggi miseri, terribili e inquietanti, e narra la prima avventura del giovane Sherlock Holmes, da sempre attirato da situazioni pericolose e casi estremi.
Seguendo con interesse le indagini sul brutale omicidio di una donna, Sherlock, che ha grandi capacità di osservazione e deduzione logica, si rende subito conto che la polizia ha arrestato la persona sbagliata. Inizia così a indagare lui stesso, e indizio dopo indizio, riesce a caro prezzo a collocare al loro posto tutte le tessere del puzzle e a individuare il vero assassino, salvando dall'impiccagione un giovane arabo innocente.
Il tema della giustizia è il motore trainante: la ricerca della verità è una corsa contro il tempo, perché il giorno dell'impiccagione è sempre più vicino.

E' un romanzo molto coinvolgente per le intense descrizioni del tessuto sociale della città di Londra e per lo spessore psicologico e la forza del protagonista, ma anche un giallo interessante e ben strutturato.
Consigliato a chi cerca un thriller dal ritmo serrato con una certa profondità tematica.

Età di lettura: 11-14 anni

Elena, Biblioteca di Quarrata

  • «
  • 1
  • »

1497 Messaggi in 1380 Discussioni di 181 utenti

Attualmente online: Non c'è nessuno online.