Community » Forum » Recensioni

La sposa cadavere [Videoregistrazione]
3 2 0
Burton, Tim

La sposa cadavere [Videoregistrazione]

[USA] : Warner Bros, c2006

1934 Visite, 2 Messaggi

"Victor: Con questa mano dissiperò i tuoi affanni,il tuo calice non sarà mai vuoto perchè io sarò il tuo vino. Con questa candela illuminerò il tuo cammino nelle tenebre. Con quest'anello io ti chiedo di essere mia."

Questa frase mi è piaciuta particolarmente perchè è buffa la vicenda,come Victor,il protagonista,affascinato dalla giovane Victoria a cui è promesso sposo,senza all'inizio neanche conoscerla. Durante le prove per le promesse del matrimonio,lui non riesce a pronunciare la promessa perchè è agitato,forse affascinato dalla giovane ragazza di cui si è innamorato appena l'ha vista. Balbettando non riesce a pronunciare correttamente la promessa,così le prove vengone rinviate. Victor,amareggiato,si rifugia nel bosco e prova la promessa,la recita bene e poi mette l'anello ad un ramo che sporge da terra facendo finta che sia la mano di Victoria. Ma accade ciò che non si aspettava,il ramo a cui ha messo l'anello si rivela infatti la mano di una giovane sposa morta a cui si ritrova sposato per aver recitato la promessa. Da qui parte una serie di vicende,Victor cerca di tornare dalla sua Victoria ma fallisce.
Alla fine però Victor si ricongiunge alla sua Victoria.
La prima volta che ha recitato questa promessa,alle prove per il matrimonio,non l'ha recitata bene,l'unica volta in cui la dice bene,si ritrova catapultato nel mondo dei morti.
La promessa è densa di significato,esprime amore verso la persona amata,esprime una promessa di amore e fedeltà reciproca. Penso sia una frase veramente significativa,oltre al fatto di ciò che accade,è come un giuramento di amore eterno,un amore anche oltre la morte,come esprime il film. Il giuramento di una vita di coppia che mira alla felicità,saltando gli innumerevoli ostacoli messi dalla vita stessa. Concludendo ho amato questo film,seppur un cartone animato è di certo meglio di altri altri film sulla vita reale che ho visto,perchè è sempre bello pensare oltre,in questo caso oltre la vita.

“io ero una sposa e hanno distrutto il mio sogno, ma adesso ho rubato il sogno di qualcun altro”

Il film di Tim Burton tratta di una vicenda di sposalizio. Victor si ritrova ad essere lo sposo di Victoria senza la sua volontà essendo il matrimonio combinato dalle famiglie. Preoccupato perché non riesce a ricordare le promesse di matrimonio si avvia verso il bosco dove cerca di esercitarsi. Durante queste prove infila l’anello di Victoria ad un ramo che diventa in realtà un dito di una sposa cadavere.
Il racconto è raffigurato dagli scenari del mondo dei vivi e dei morti che si intrecciano durante la trama. Questi due mondi sono molto diversi l’uno dall’altro: quello dei vivi è freddo, triste, buio, noioso mentre quello dei morti è colorato ed allegro, caratterizzato da canti, balli e feste.
Molto emozionante è l’incontro tra il mondo dei morti con quello dei vivi nelle scene finali dell’animazione, dove per primo un bambino riconosce il proprio nonno e senza timore va ad abbracciarlo andando oltre l’aspetto puramente esteriore dell’apparizione dello scheletro.
I morti riaccendono nei vivi il ricordo del passato e le emozioni vissute donando colore alla storia.

  • «
  • 1
  • »

1497 Messaggi in 1380 Discussioni di 181 utenti

Attualmente online: Non c'è nessuno online.