Community » Forum » Recensioni

9 agosto 378
0 1 0
Barbero, Alessandro

9 agosto 378

Roma : Bari : GLF Laterza, 2008

Abstract: Questo libro racconta di una battaglia che ha cambiato la storia del mondo ma non è famosa come Waterloo o Stalingrado: anzi, molti non l'hanno mai sentita nominare. Eppure secondo qualcuno segnò addirittura la fine dell'Antichità e l'inizio del Medioevo, perché mise in moto la catena di eventi che più di un secolo dopo avrebbe portato alla caduta dell'impero romano d'Occidente. Parleremo di Antichità e Medioevo, di Romani e barbari, di un mondo multietnico e di un impero in trasformazione e di molte altre cose ancora. Ma il cuore del nostro racconto sarà quel che accadde lì, ad Adrianopoli, nei Balcani, in un lungo pomeriggio d'estate.

805 Visite, 1 Messaggi
Stefania Bottai
171 posts

Consigliato in occasione de “Il Maggio dei Libri 2021”
LO CONSIGLIO PERCHE':
Avvenimenti poco studiati come la battagli a di Adrianopoli che hanno modificato il corso della storia, quella storia di cui tutti noi facciamo parte. Il professor Barbero ci aiuta a conoscere come cadde l'Impero romano quasi senza far rumore.
FRASE PREFERITA DEL LIBRO:
“E allora, è davvero una data epocale quel 378, la fine dell'antichità e l'inizio del Medioevo? Come sempre, quando si va a vedere da vicino i confini diventano meno netti, le rotture sembrano meno drastiche, si scopre sempre che i grandi cambiamenti in realtà erano cominciati prima...”
DA: Ugo G.

  • «
  • 1
  • »

1496 Messaggi in 1379 Discussioni di 181 utenti

Attualmente online: Ci sono 8 utenti online