Vedi tutti

Gli ultimi messaggi del Forum

R: Madame Degas - Arthur Japin

Un libro bello ed è per questo che mi piace fare sapere che va letto.
Scritto bene
Alla fine Degas se non esistessero scrittori così non tutti saprebbero la sua storia.

La calda estate del commissario Casablanca - Paolo Maggioni

Simpatico
Decisamente noir
Una Milano di periferia,amata e snobbata nello stesso tempo.
Ovviamente commissario fuori dalle righe,che non ama i compromessi ed è per questo che finisce all'ufficio passaporti ma da qui per una fatalità riuscirà a risolvere il caso.
Uomo tormentato decisamente un cliché in alcuni momenti anche un po' noioso.

Il purgatorio dell'angelo - Maurizio de Giovanni

Si è proprio vero,sono meglio i libri dei telefilm anche quelli fatti meglio.
Un bel giallo,sviluppato bene, presente e passato.
Il nostro commissario Ricciardi non ha un gran carattere ma ha u nn a gran testa.
Si circonda di ottimi collaboratori Maione, lui ha un suo informatore che è stupendamente simpatico. Il dottor Modo con la sua libertà di espressione che è la sua dannazione ed infine il prete,saggio,allegro e fiducioso.

I testamenti - Margaret Atwood

Sequel de "I racconti dell'ancella". Molto interessante (tra le altre cose) la descrizione della trasformazione da vittima a carnefice e delle dinamiche umane.
Il libro racconta di un mondo distopico anche se in realtà le misure messe in atto da questa teocrazia autoritaria sono misure restrittive reali che nella storia dell'umanità sono state adottate veramente.
Consigliatissimo!

Madame Degas - Arthur Japin

Meraviglioso
Avvolgente, affascinante e nello stesso tempo triste.
La storia romanzata del pittore Degas.
Un epoca difficile per alcuni versi
Un amore complicato
Manipolato dall'affetto familiare
Un modo meraviglioso per fare conoscere la vita di personaggi importanti.

Rinnovo

È possibile rinnovare un prestito, anche se la dicitura online mi dice non rinnovabile?

Che fare? - Lev Tolstoj

Penso non ci siano parole per questo libro. I concetti espressi potrebbero oggi non essere così nuovi ma all'epoca, e anche oggi, veramente rivoluzionari. Grande persona!

Lettere contro la guerra - di Tiziano Terzani

Un reso conto chiaro e obiettivo dell'inizio di una guerra senza fine e vincitori. Solo distruzione e morte. Dove ti giri trovi Nazioni con voglia di rivalsa che non danno sfogo alla parte migliore dell'essere umano.Un analisi reale ed angosciante di ciò ch'è è stato fatto nel tempo a noi stessi,alla natura. Vorresti solo chiudere il libro e fare finta che non esista nulla di tutto ciò. Invece bisogna diventare più consapevoli e meno vigliacchi