Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

George - Alex Gino

Alex Gino parla di transessualità ai bambini e lo fa, attraverso gli occhi di un altro bambino: George.
Il protagonista ha 10 anni e sente di voler essere Melissa.
Il testo racconta la presa di coscienza di George e il suo atto di coraggio. Il fatto che George, per tutto il tempo, pensa al femminile è una scelta dell'autore che aiuta a capire il personaggio.
Il romanzo è profondo. La scrittura, così intima, presenta con delicatezza argomenti non sempre facili da comprendere e condividere. Alcune parti sembrano essere sia punto di forza che di debolezza, non sono presenti eccessi negativi di reazioni ma comprensione e affetto (come piacerebbe a tutti che fosse).
Proprio per il buon modo con cui il romanzo racconta è adatto ai giovani lettori della scuola secondaria di primo grado.
Questo libro non è un manuale d’istruzioni per i bambini reali. Nel racconto, infatti la mamma di George si deciderà a chiedere aiuto a «qualcuno che si intenda di queste cose», senza garantirgli che potrà subito «fare la bambina».

Omicidi per signorine - Robin Stevens

Ambientata in un collegio femminile, in Inghilterra all'inizio degli anni Trenta è la storia di due ragazze.
Daisy è la ragazza più benvoluta del collegio, è brillante, pronta alla battuta, un po’ permalosa e convinta di aver sempre ragione. Hazel, tredicenne di origini cinesi invece, si sente bruttina, impacciata e sempre in difetto, ma nel contempo prova verso Daisy un sentimento tale d’amicizia che le lega profondamente.
La vicenda si apre con la fondazione di una società investigativa segreta fondata da Daisy Wells, che ha precettato Hazel come segretaria e che le fa tenere traccia scritta di quel che succede.
È proprio Hazel a trovare il corpo senza vita della professoressa Bell, l’insegnante di scienze.
Tutta la storia è così centrata sul punto di vista di Hanzel: la descrizione del collegio, delle compagne di stanza, le regole e la vita quotidiana.
Anche se può sembrare un romanzo un po' lungo, la lettura coinvolge e scorre come succede per i classici di Agatha Christie, ai quali assomiglia anche come stile.

Le avventure di Jacques Papier - Michelle Cuevas

Jacques Papier è un bambino di otto anni estremamente simpatico e ironico, molto divertente, intelligente e mai banale, con la passione per la conoscenza e che ama passare il tempo a giocare con la sua adorata sorellina Fleur.
Ma è convinto che, eccetto la sorellina e i suoi genitori, tutti lo odino.
La realtà, invece, è che Jacques Papier non è il fratello gemello di Fleur Papier, ma il suo amico immaginario. Eppure lui sente di essere reale anche se invisibile ai più.
Un giorno al parco incontra una bambina vestita da cowboy che riesce a vederlo: e ciò accade perchè anche lei è un’amica immaginaria. Con lei Jacques inizia a frequentare gli incontri degli Immaginari Anonimi, un gruppo che racchiudi gli speciali amici dei bambini.
Gli incontri degli Anonimi aprono un mondo di possibilità a Jacques, il quale scopre quanto sia vasta l’immaginazione dei bambini ma anche quanta importanza loro abbiano nella vita dei più piccoli. Il ragazzino quindi decide di iniziare un viaggio alla scoperta di se stesso e del suo ruolo nel mondo.
La lettura è scorrevole e ricca di metafore ed immagini evocative, perfetta sia per i ragazzi che amano leggere e viaggiare con la fantasia, sia per quelli che fanno più fatica, grazie anche ai capitoli molto brevi.

Cacciatori di nuvole - Alex Shearer

"Credo che il cielo fosse il suo libro: un immenso volume caledoscopico con innumerevoli pagine che narrava una storia infinita in continuo mutamento. Il cielo non lo annoiava mai, e lui non pareva mai stancarsi di leggerlo. Era fantasia e realtà, poesia e pratica, religione e divertimento, mistero ed enciclopedia fusi in una sola cosa"

In un futuro lontano, la terra non esiste più e gli uomini vivono su isole nel cielo, si spostano su navi e barche che galleggiano in un mare fatto d’aria e l'acqua è il bene più prezioso. Un mondo così strano e pericoloso, pieno di isole regolate da leggi diverse e contraddittorie, e infestato da pirati e mostri “marini”. Christien a scuola conosce Jenine, una cacciatrice di nuvole che proviene da una di quelle audaci famiglie di vagabondi che gira su una nave e cattura le nuvole in cielo, per poi trasformarle in acqua potabile e ricavarne guadagno. Per qualche ragione nonostante quelli come lei siano indispensabili per la società, la maggior parte delle persone li disprezza. Il protagonista per conquistare la ragazza si farà coinvolgere in un incredibile viaggio e in mille avventure per salvare il padre di lei, imprigionato in una delle più letali isole proibite, dove l’impiccagione è l'unica soluzione per ogni tipo di reato.

A causa dell'originalità della storia può sembrare un libro di fantascienza.
Con uno stile descrittivo, avventuroso e particolare, che definirei quasi poetico, questo racconto si svolge in un clima di divertimento, coraggio, paura, a tratti ironico, altre volte malinconico.
Ogni personaggio ha un carattere diverso dagli altri e ben definito.

E' un libro è per chi vuole leggere qualche fantasy diverso dal solito, con uno stile descrittivo, avventuroso e particolare.

Se piace questo genere consiglio di leggere anche Le Guin, Ursula Kroeber

Agata e pietra nera / Ursula K. Le Guin

Milano : Salani, c. 1994

R: Delirium - Lauren Oliver

" La maggior parte delle cose, anche i movimenti più grandi della terra, hanno origine da qualcosa di piccolo"

    Lena è una ragazza prossima a compiere 18 anni, una data che le cambierà la vita.
Proprio in quel giorno sarà "curata", subirà un intervento che le annullerà i sentimenti, così come vuole la Legge del suo Paese. "Saremo adulte, curate, etichettate e classificate, accoppiate e indentificate e messe ordinatamente sul sentiero delle nostre, vite, biglie perfettamente sferiche pronte a rotolare lungo lisce discese ben definite."
L'Amore è considerato una malattia un "Delirium amoris nervosum" .
La popolazione è educata a temere questo morbo, i Regolatori e le guardie la proteggono da Invalidi e Simpatizzanti e dalle Terre Selvagge (luoghi oltre i confini).
Magdalena è il suo vero nome, è ansiosa di essere sottoposta al trattamento fino a quando conosce Alex; da quel momento tutto cambia, la percezione delle cose, le aspettative di vita.

perchè leggerlo: avvincente romanzo di fantascienza che definisce e rende riconoscibili i sintomi dell'amore, dell'empatia, in una parola dei sentimenti;
che mette in evidenza quanto sia importante la libertà, di poter scegliere per dare un senso alla propria vita; il tutto in un'avventura di passioni dal finale a sorpresa.

Se ti è piaciuto leggi anche: "The Giver – il donatore-" di Loui Lowry

Il rogo - Melvin Burgess

"-mostrami le mani, strega!
Sentii Iohan fremere accanto a me e mi voltai a guardarla.
...
Aveva sollevato le mani come se non facessero parte di lei, ma fossero un qualche oggetto prezioso, e le teneva immobili sotto la gola.
...
-ricordo quello che hanno fatto alle mani di Gesù Cristo-disse
Il Cacciatore di Streghe si girò sulla sella e le ringhiò contro:- Osi paragonarti a Nostro Signore, strega?
-No- replicò lei.- Ma paragono te ai Suoi assassini."

Inghilterra, 1600

Una bambina comparsa dal nulla con i segni di ustioni, è chiamata Issy la Bruciata.
Ha un incubo ricorrente e soltanto quando riuscirà ad affrontarlo scoprirà la sua storia.

Perchè leggerlo: storia semplice e scorrevole che porta il lettore d'un fiato ad arrivare alla fine

Se ti è piaciuto allora leggi anche: "Amiche per la pelle" di Pike

R: I 10 mesi che mi hanno cambiato la vita - Jordan Sonnenblick

"E' strano. Prima pensavo che avere un fratello fosse la cosa peggiore che poteva capitarti, ma ora so che non averlo sarebbe ancora peggio."

la vita di Steven, tredicenne, è stravolta dalla malattia del fratellino (5 anni).
In breve tempo Steven si trova a passare da un pensiero egocentrico e l'essere un pò invidioso del fratello piccolo, a uno spirito altruista e maturo aperto agli atri.

Questo libro è da leggere perchè
La lettura scorre fra battute ironiche adolescenziali e problemi troppo grandi per quest'età, in un alternarsi di sorrisi e tensioni.

Ti consiglio di leggere anche "Luna, sei il mio sole"
se ti è piaciuto puoi leggere anche "Una chitarra per due" del medesimo autore dove riappare Steven..

R: Amiche per la pelle - Christopher Pike

-Giocherò io con te- le disse Nell. -E con Mindy e Cal.-
un déja vu disturbò la gioia di Lara, forse un ricordo.
"Perchè proprio adesso?"

Lara si ritrova a trascorrere un insolito weekend in montagna insieme a "vecchie" amiche con le quali condivide un traumatico ricordo. Mentre attorno a loro accade qualcosa di incomprensibile.

Pechè leggerlo: Ogni personaggio ha una propria caratterizzazione tipica dell'adolescenza.
Il romanzo è ricco di eventi inaspettati che trovano soluzione solo nelle ultime pagine. Come nei migliori gialli si legge di un fiato.

Se ti è piaciuto allora leggi anche: "Il Rogo" di Burgess

Agata e pietra nera - Ursula K. Le Guin

"Parlammo della vita. Decidemmo che non ha senso chiedersi qual è il significato della vita, perchè la vita non è una risposta, la vita è una domanda, e tu, proprio tu, sei la risposta."

Owen possiede ciò che non ha chiesto. Non trova il coraggio di dichiarare ciò che realmente vuole se non a Natalie, che come lui è "fuori" dai soliti gruppi di ragazzi della loro età.
Nasce così un'amicizia fatta di scambi, di conversazioni davvero singolari, su argomenti come la composizione musicale (il sogno di Natalie) e la scienza (Owen vuole diventare ricercatore) che malgrado possano sembrare incompatibili hanno molto in comune. "il bello delle idee è che si collegano sempre tra loro".
Lentamente nasce un'attrazione che con difficoltà cercano di controllare.
"Fondamentalemente persuasi di non poterci prendere ancora nessun impgno, e che il sesso per
noi non andava bene senza amore. Quindi il meglio che potessimo fareera andare anvanti così, insieme."

Scritto come un diario narra le difficoltà e le crisi dell'età adolescenziale, della sensazione di essere "solo", unico. E dell'importanza dell'amicizia, con la "A" maiuscola."

La soffitta invisibile - Rossella Fabbri

Tea le strinse forte la mano e le bisbigliò all'orecchio:
"Ascolta con tutta te stessa e sentirai la magia!"
Sara chiuse gli occhi e si lasciò traviolgere dalla musica. Era una sensazione bellissima!

Tea è una ragazzina di 11 anni che crede alle fate, attraverso la sua passione per la musica si ritrova a vivere un esperienza straordinaria.

Perche leggerlo:
      Storia di fate nel mondo odierno, con uno sguardo al passato, con riferimenti sulla storia della musica, in particolare Scarlatti.

R: Ribelli in fuga - Tommaso Percivale

   "- Affido l'insegna del reparto scout di Pruneto a te, albero secolare!-dichiarò.
-Questa insegna rappresenta ciò in cui crediamo. Rappresenta il nostro modo di essere noi stessi, di affrontare la vita. Anche se dobbiamo separarci, il lnostro cuore resta appeso qui, ben saldo. Nessuno meglio di te può custodire questo tesoro e noi ti impoloriamo di proteggerlo dai pericoli e dalle minace, con i tuoi rami forti e le tue fronde buone."

1927- in un paese di montagna sull'Appenino la vita tranquilla dei suoi abitanti subisce l'inevitabile cambiamento dovuto al regime fascista.
Anche i ragazzi, che fino ad allora facevano parte degli Scout, sono in qualche modo obbligati ad aderire al corpo dei Balilla. Gianni non si riconosce nei nuovi ideali e sente sempre più la mancanza della Libertà. Con un gruppo di amici ed amiche decide di fuggire a questa realtà.

Perchè leggerlo:
Racconto piacevole dove predominano i sentimenti di lealtà, giustizia, onore, alternati da momenti teneri e di passioni nascoste. In un contesto storico di cambiamento travolgente per tutte le età.

Se ti è piaciuto puoi leggere anche:
"Delirium"

Il segreto delle tre caravelle - Daniela Morelli

“- Credo PIU’ ALLA FORZA DI TUO PADRE CHE AI GIOCHI DI CORTE,
PIU’ ALLA SUA VOGLIA DI FARCELA CHE AI NUMERI,
PIU’ ALLA SUA DETERMINAZIONE CHE AGLI INTRIGHI.
sono PROPRIO D’ACCORDO CON FRATE JUAN, IL PIU’ DELLE VOLTE LA FORZA, LA VOGLIA DI FARCELA E LA DETERMINAZIONE VINCONO TUTTI I PREGIUDIZI, LE CATTIVERIE E L’IGNORANZA DELLE PERSONE."

Palos – Spagna – 1492.
L’impresa di Cristoforo Colombo raccontata dal punto di vista, immaginario, del figlio Diego.
Diego ha dodici anni ed è stato affidato a un convento dal padre perchè nella ricerca di finanziamenti per il suo viaggio nell’Oceano Atlantico a dimostrazione della sfericità della Terra.
La Chiesa cattolica, sostenendo la teoria che la Terra sia piatta, è contro il navigatore.
Il perfido frate Hernando, priore del convento dove vive Diego, congiura contro Cristoforo.
Sarà il ragazzo a scoprire il complotto.
Al suo fianco, ci sono Rebecca, una bambina ebrea dai capelli rossi, Sancio, capo della banda dei ragazzi del porto, e la bella e misteriosa figlia di Isabella, Juana.

Leggilo perchè... E’ una storia raccontata dal punto di vista di un ragazzo .
Dimostra che niente è impossibile con l’aiuto degli amici.
Pur essendo una vicenda di fantasia, la ricostruzione dell’atmosfera dell’epoca e delle difficoltà incontrare da Colombo è realistica.

Orlando - Ermanno Detti

    "Ahimè, ha ragione Astolfo a dire che la parola amo è pericolosa non solo per i pesci, ma anche per gli uomini"

Un classico che narra di eroi, magie, amori:
Nei tempi in cui regnava Carlo Magno i Cristiani e i Saraceni erano in costante guerra.
Orlando è un paladino forte e coraggioso che si innamorò di Angelica e per lei impazzì.

Perchè leggerlo tratto da due poemi L'Orlando innamorato di Boiardo e l'Orlando furioso di           Ludovico Ariosto.
       In una narrazione ben amalgamata, fluida e piacevole si trovano inserite varie     citazioni in versi.

Miti romani - raccontati da Carola Susani

"...a Roma, dove a una donna singolarmente non era permesso occuparsi della città e fare politica (polis significa città in greco), alle donne tutte insieme veniva riconosciuta la capacità di intervenire nei momenti estremi, quando il gioco si faceva duro, quando la comunità stava per andare a pezzi, quando non bastava più neanche la forza delle armi: quello era il tempo delle donne."

   Con brevi storie sono narrate le vicende leggendarie della nascita di Roma e dei suoi eroi.

Perchè leggerlo: lettura scorrevole e ironica con spiegazioni delle origini delle          parole per meglio spiegare ai ragazzi il significato.

Se ti è piaciuto allora leggi anche..."MITI GRECI – da Crono ai figli di Zeus"

Il figlio del cimitero - Neil Gaiman

"Quindi camminò fino al cancello principale del cimitero e guardò oltre le sbarre. Un autobus sferragliava per la strada; c'erano auto, rumore e negozi: dietro di lui, un'ombra verde e fresca, fra l'edera e gli alberi incolti: casa sua.
Con il cuore che gli batteva all'impazzata, Bod si incamminò nel mondo."

Bod è un bambino scampato alla strage della sua famiglia che ha trovato rifugio e protezione in un vecchio cimitero in cima ad una collina.
Per merito di una magia riesce a convivere nel regno dei morti e da loro impara molto.
Una volta cresciuto sente il bisogno di esplorare il suo mondo, quello dei vivi, al di là dei cancelli del cimitero, dove qualcuno lo sta cercando per terminare il proprio compito omicida.

Pechè leggerlo: un romanzo ben amalgamato tra personaggi reali e fantastici. Non sono i fantasmi, licantropi e streghe ad far paura, ma oltre a qualche altro strano essere dell'oltretomba, sono i "vivi" a dover incutere maggior paura.

Vedi tutti

Ultimi post inseriti nel Forum

Nessun post ancora inserito nel Forum

I miei scaffali

Le mie ricerche salvate

Non vi sono ricerche pubbliche salvate