Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

ˆL'‰ipotesi del male - di Donato Carrisi

Mila Vasquez torna ad indagare su efferati delitti, ma soprattutto sui confini della psiche umana. Fino a dove una persona può spingersi prima di precipitare nell’abisso delle sue paure? "La lunga notte è iniziata. L'armata delle ombre è già in città. Preparano la sua venuta, perché presto lui sarà qui. Il Mago, L'Incantatore di anime, il Signore della Buonanotte: sono più di mille i nomi di Kairus". "Ogni sbirro è costretto a fare i conti col proprio mestiere e con le brutture che comporta. Ma noi del Limbo non diamo la caccia a ladri o assassini, il nostro nemico è il vuoto ed è fatto di aria e di ombra. Più lo guardi e più ti sembra vero. Ingoia le persone e non le restituisce più - o perlomeno non più come prima". "Il bene e il male a volte sono il risultato di una convenzione ma, soprattutto, non esistono in forma assoluta. L'Ipotesi del Male recita: "Il Bene di alcuni coincide sempre con il male di altri, ma è valido anche il contrario". Donato Carrisi non delude con il libro gemello del Suggeritore

Il suggeritore - di D. Carrisi

Che personaggio, Mila Vazquez! Un detective non convenzionale, che prima dei criminali, deve quotidianamente affrontare i propri fantasmi. Qui si unisce alla Squadra Speciale capitanata dal dottor Gavila per ricercare un serial killer. Ma il viaggio verso la ricerca della verità e del colpevole nasconde sorprese: un libro che si legge tutto d’un fiato con continui colpi di scena.
Grande esordio di Donato Carrisi, ho già iniziato il seguito, o meglio, il libro gemello.

Pausa pranzo perfetta - Samantha Biale

A chi non è capitato di consumare un pasto fuori casa? Se anche voi siete dei nostri, questo libro fornisce degli utili consigli su come organizzare al meglio il pranzo di lavoro, sia valutando quali sono gli abbinamenti più equilibrati in in sostanze nutritive consumandolo al bar, sia se preferite portarvelo da casa con il lunch box.
Tanti consigli e ricette, ma ci sono delle regole? L’autrice ne suggerisce alcune. Fra le altre, scegliere un piatto unico equilibrato, non aggiungere calorie inutili, evitare di mangiare tutto scondito e soprattutto mangiare con calma.
E l’idea della giusta porzione ad occhio è geniale!
Un libro leggero e nutriente come le ricette suggerite, per la mente s’intende, perfetto da leggere sotto l’ombrellone

Caos calmo - Sandro Veronesi

Un evento tragico, accaduto contestualmente ad un’esperienza di vita unica, cambia la vita di un uomo affermato, che si fa risucchiare nel caos della restituzione dei bambini all’uscita della scuola. “Però un caos gioioso, privo di drammaticità, perché i bambini, anche se non sono ancora usciti, hanno già cominciato a spargere qua fuori la sostanza che permette loro di sopravvivere tra gli adulti, quella specie di antistaminico naturale che rilassa un po’ i genitori e li fa regredire, e li rende non solo compatibili ma talvolta addirittura complici del caos del quale loro, i bambini, si sentono parte … il caos semplice e fondamentalmente calmo nel quale vivrebbero tutto il tempo, se gli fosse permesso, senza comprendere fino in fondo la maggior parte delle cose che accadono ma, proprio per questo, con la capacità di viverle molto intensamente”. Quella scuola diventa l’ombelico del mondo, dove una galleria di personaggi di varia umanità si reca per parlare col protagonista, oserei dire confessarsi, esternandogli catarticamente la propria sofferenza. Sembra tutto parossistico, ma invece la trama scorre fluida fino al meraviglioso finale, sorprendentemente lineare. Non a caso Premio Strega 2006 e da cui è stato tratto un film di successo

Amore - Leo Buscaglia

Cari amici lettori, curiosando fra i libri offerti dall'Associazione Amici della San Giorgio, di cui faccio parte, ho trovato questo libro. Ho iniziato a leggerlo e ...
Ma che roba è? Impossibile finirlo, ho provato ad andare avanti ma è monocorde.
Per descriverlo mi sono venuti in mente quei telepredicatori americani che si trovano talvolta nei canali televisivi più sconosciuti, e provano ad imbonire il pubblico con le stesse argomentazioni, una sfilza di luoghi comuni. State tranquilli, così come faccio con gli altri, anche questo lo rimetterò nel cestino a disposizione di tutti. Chissà, forse qualcun altro lo troverà interessante

Non ti muovere - Margaret Mazzantini

La trama è ben descritta nel riassunto di presentazione del libro, uno dei casi letterari di maggior successo italiani degli anni duemila. Un evento tragico dà il pretesto ad un padre per avventurarsi, con la tecnica dei flashback, in un viaggio alla ricerca di se stesso, tagliente come il bisturi del protagonista (un chirurgo affermato) che affonda in un passato mai dimenticato. "Ricordo di aver pensato che niente può salvarci da noi stessi, e l'indulgenza è un frutto che cade a terra già cariato". "La vita è un deposito di scatole vuote, mancate. Siamo quello che resta, quello che abbiamo arraffato". "Ma la vita è soffice e si dipana nel tempo, e ci lascia il tempo per tutto".

Trilogia del ritorno - Fred Uhlman

Una delle più belle e struggenti storie di amicizia mai raccontate, quella fra un ragazzo tedesco ebreo ed il suo amico tedesco, futuro nazista, ultimo discendente di uno dei casati con maggior storia della Germania. Un messaggio di grande impatto emotivo, con l’amicizia che sopravvive ad ogni incidente di percorso nella vita dei protagonisti. “Qualche volta i ragazzi tra i sedici e i diciotto anni uniscono a un’innocenza ingenua e a una raggiante purezza di corpo e di spirito un impulso appassionato verso una devozione e un altruismo assoluti. Questa fase di solito è di breve durata, ma per la sua intensità e unicità rimane una delle più preziose esperienze della vita”. Il primo libro racconta l’amicizia dal lato del ragazzo ebreo, il secondo da quello del ragazzo tedesco: entrambi sorprendono ed affascinano pur nella brevità dei racconti, che risulta un pregio stilistico. Il terzo libro affronta il tema più spinoso del ritorno post guerra e del perdono, con grande carica evocativa. Per dirla con le parole del protagonista “Le mie ferite non si sono chiuse: pensare alla Germania è come strofinarci sopra del sale”

Che cos'e la vita? - testi di Oscar Brenifier

Fra i libri per ragazzi, "Che cos'è la vita?" ha un pregio che lo contraddistingue dagli altri, che parimenti si occupano delle grandi domande che ci poniamo da sempre: felicità ed infelicità, ambizione, esistenza, senso della vita e morte. Il pregio è che non fornisce risposte, ma spunti di riflessione, invitando i ragazzi a formarsi una propria idea su questi argomenti, con un giusto mix di immagini e parole. Ben fatto, ragazzi! Grazie agli autori Isabelle Millon, Oscar Brenifier e Jerộme Ruillier

E' una vita che ti aspetto - Fabio Volo

Vi confesso che ho letto con curiosità il secondo libro di Fabio Volo, quello che lo ha consacrato al grande pubblico. Stile semplice ma efficace, fa un po’ come direbbero a Roma il piacione, ma parla come mangia.
E il trentenne di oggi, ex bamboccione, si può immedesimare appieno. Sì, perché a tutti può essere capitato almeno una volta nella vita di essere malati di non vivere, di trascinarsi nel tran tran quotidiano e di aspettare una svolta. Come dice Oscar Wilde, citato da Volo, “vivere è la cosa più rara al mondo. La maggior parte della gente esiste, e nulla più”. Cosa fare allora? Occorre iniziare un percorso prima di tutto interiore, di autoconoscenza, sapersi ascoltare per ridefinire le priorità e gli obiettivi, non aver paura di mettersi in gioco o per dirla con le parole di Fabio “non aver la presunzione di entrare in acqua senza bagnarsi” e …leggerlo tutto fino in fondo, non ve ne pentirete!

Naturale - Silvano Fuso

Questo libro è un inno alla Conoscenza ed alla Ragione, e una delizia per il palato di uno come me che è un paladino del pensiero logico-razionale.
Fuso è un insigne studioso, pluripremiato per le sue capacità divulgative. Qui affronta scevro da pregiudizi il tema della "naturalità", cercando di indagare se la moda imperante del ritorno al naturale porti effettivamente dei benefici, fuori dagli slogan commerciali.
Si parla di agricoltura biologica e biodinamica, permacultura, crudismo, vegetarianismo e veganismo, additivi alimentari e OGM, naturopatia, omeopatia e medicina antroposofica (Steiner), vaccini, cosmesi naturale, abbronzatura, raggi X, Feng Shui, prodotti a km 0, alta velocità (NO TAV), sindrome NIMBY, biocarburanti, radioattività, nucleare, sessualità naturale, contraccezione naturale, olismo e riduzionismo, greenwashing, per finire con Gaia.
Imperdibile, ti rende una persona più consapevole

Impariamo l'italiano - Cesare Marchi

Che bello riscoprire l'italiano in profondità! Cesare Marchi, che è stato uno dei principali studiosi e divulgatori della lingua italiana del Novecento, con questo libro che rappresenta il suo apice ci mette a disposizione, anzi ci regala, il distillato della sua smisurata conoscenza della nostra meravigliosa lingua. Si legge anche in treno, in autobus, o in una semplice pausa. In ogni capitolo o paragrafo approfondisce e rivisita da altra angolazione un argomento: l'uso dell'apostrofo, dei pronomi, degli articoli, delle preposizioni, dei tempi verbali, ecc. non avrà più segreti. E imparerete anche quella parola che assume ben tre significati diversi a seconda dell'accento tonico. Qual é? Leggete o sfogliate semplicemente questo bel libro e lo scoprirete

Dieci piccoli indiani - Agatha Christie

E' un esercizio quantomai difficile descrivere il genio di Agatha Christie. Si tratta di uno dei capisaldi del filone giallo, il più venduto in assoluto (fonte Wikipedia). Gli altri possono soltanto cercare di imparare, non una parola di troppo, nessun esercizio di stile o maniera, solo una trama originale che si sviluppa sul tema a Lei caro della camera chiusa, in questo caso di riunire dieci persone su un'isola deserta e non raggiungibile dalla terraferma. Imparate bene la filastrocca e ... in guardia!

Filosofia tascabile - a cura del Festivalfilosofia

Finalmente una raccolta di aforismi formato mignon, da passeggio per intendersi. Complessivamente non l'ho trovata particolarmente interessante, ma voglio citare quelle che mi hanno più colpito:
Seneca: Tu vorresti insegnarmi come conservare i miei beni e la mia condizione , ma io vorrei imparare come perderli e rimanere felice
Guicciardini: La dottrina accompagnata co' cervelli deboli o non gli megliora o gli guasta
Michel de Montaigne: Fortis imaginatio generat casum (una forte immaginazione genera l'evento)
Kant: Lo studente non deve imparare dei pensieri, ma a pensare
Fontenelle: Una mente ben coltivata è, per così dire, composta di tutte le menti dei secoli precedenti
Paine: Nessuna generazione ha diritti di proprietà su quelle a venire
Carroll: Alice: "Per quanto tempo è per sempre?" Bianconiglio: "A volte, solo un secondo"
Sono certo che, se lo sfoglierete, ne troverete anche voi qualcuna che vi rimarrà impressa nella mente

La regina dei castelli di carta - Stieg Larsson

L'ultimo capitolo della trilogia di Millennium sbalordisce ancora, esplorando il mondo dei servizi segreti svedesi. Ciò che sorprende di Stieg Larsson, che purtroppo non è più fra noi, e la perfetta continuità e logica della trama che si dipana dall'inizio alla fine con nuovi personaggi ma senza forzature od incongruenze, continuando a sorprendere il lettore con colpi di scena a ripetizione. Grazie ancora, Stieg

La ragazza che giocava con il fuoco - Stieg Larsson

Ancora una volta i reporter di Millennium si imbattono in inchieste scottanti, e più che si va a fondo, più emergono particolari inquietanti. Riuscirà la ragazza che giocava col fuoco a non scottarsi? Stieg Larsson continua a sorprendere i suoi lettori nel secondo capitolo della saga di Millennium, non ci sono déja vu.

Vedi tutti

Ultimi post inseriti nel Forum

Nessun post ancora inserito nel Forum

I miei scaffali

Le mie ricerche salvate

Non vi sono ricerche pubbliche salvate