La situazione giudiziaria e carceraria nella metà dell'800
0 0 0
Libri Moderni

Cirone, Rosa Immacolata

La situazione giudiziaria e carceraria nella metà dell'800

Abstract: Nella notte fra il 2 e il 3 dicembre 1836 a Pistoia Ferdinando Migliorini, un giovane di ventitré anni di professione parrucchiere, uccise la moglie, Maria Betti, di ventuno anni, che aveva sposato da soli sei mesi e che fin dall’inizio del matrimonio aveva tradito e maltrattato. A distanza di quasi due secoli da questo uxoricidio premeditato il volume, che vuole essere un omaggio a tutte le donne che hanno subito, subiscono e subiranno violenze fisiche e psicologiche da parte dei loro compagni, ricostruisce l’efferato fatto di cronaca, rievoca l’eco che ebbe nella popolazione pistoiese dell’epoca e descrive il sistema carcerario vigente nel Granducato di Toscana, con le prime aperture liberali in tema di funzione rieducativa della pena.


Titolo e contributi: La situazione giudiziaria e carceraria nella metà dell'800 : il caso Migliorini tra giustizia ed ingiustizie / Rosa Cirone

Pubblicazione: Arezzo : Helicon, 2017

Descrizione fisica: 119 p. : ill. ; 20 cm

ISBN: 9788864664538

Data:2017

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Nomi: (Autore)

Soggetti:

Classi: AD.KF.3BE (0)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2017

Sono presenti 2 copie, di cui 0 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
Pistoia - San Giorgio DL Com. 5 CIROri-S BSG-263492 Su scaffale Prestabile
Pistoia - Forteguerriana AD.K CIR BCFP-259955 Su scaffale Prestabile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Nessuna recensione

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.