Chi manda le onde [Audioregistrazione]
1 1 0
Disco (CD)

Genovesi, Fabio

Chi manda le onde [Audioregistrazione]

Titolo e contributi: Chi manda le onde [Audioregistrazione] / Fabio Genovesi ; letto da Fabio Genovesi

Pubblicazione: Roma : Emons Italia, 2016

Descrizione fisica: 2 compact disc (MP3) (12 h., 50 min.) ; in contenitore, 19x14x1 cm

EAN: 978-88-69860-37-9

Data:2016

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Nota:
  • Audiolibro

Nomi: (Autore)

Classi: 853.92 (21.) Narrativa italiana, 2000- (0)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2016

Sono presenti 10 copie, di cui 0 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
Pistoia - San Giorgio LP PN 1 GENOf P 1 BSG-258911 Su scaffale Disponibile
Pistoia - San Giorgio LP PN 1 GENOf C 2 BSG-258912 Su scaffale Disponibile
Pistoia - San Giorgio LP PN 1 GENOf C 1 [2] BSG-276859 Su scaffale Disponibile
Pistoia - San Giorgio LP PN 1 GENOf C 2 [2] BSG-276860 Su scaffale Disponibile
Buggiano M.AUD 853.92 GEN 1-2 BB-51865 Su scaffale Disponibile
Buggiano M.AUD 853.92 GEN 2 BB-51866 Su scaffale Disponibile
Montecatini Terme AL GEN 1 MOTE-91922 Su scaffale Disponibile
Montecatini Terme AL GEN 2 MOTE-91923 Su scaffale Disponibile
Monsummano Terme AUD/1 87 MS-43313 Su scaffale Disponibile
Monsummano Terme AUD/2 88 MS-43314 Su scaffale Disponibile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

FLOP 10: Si tratta certamente di uno dei 10 libri peggiori che abbia mai letto/ascoltato. Peccato, perché l'inizio è anche simpatico, la lettura è scorrevole e strappa anche qualche sorriso. Quasi subito però, dopo aver presentato i personaggi, si dilunga in estenuanti ripetizioni dei soliti concetti che non fanno altro che rafforzare gli stereotipi peraltro già marcati e in quantità: i ragazzini sfigati e bulli, il 40enne sfigato che non riesce a combinare nulla nella vita, il ragazzino modello che muore perché sono sempre i migliori che se ne vanno, la 35enne che è bella e non lo sa perché ha sfortunata con gli uomini, il nonno rude ma buono, il duro e puro che poi si scopre omosessuale, uno che sembra tanto una brava persona e poi occulta il cadavere della madre la quale aveva una tresca col fruttivendolo eccetera...). La narrazione va avanti così: espedienti narrativi e luoghi comuni. Qua e là qualche passaggio degno di nota, qualche aforisma interessante ma l'atteggiamento piacione e ruffiano dell'autore ammanta tutto di stucchevolezza.

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.