La trottola di Sofia
0 1 0
Libri Moderni

De Marchi, Vichi

La trottola di Sofia

Abstract: Donna straordinaria, Sofia Kovalevskaja non fu soltanto una grande matematica, la prima a ottenere una cattedra universitaria in Europa, ma anche una scrittrice piena di talento e un'appassionata sostenitrice dell'emancipazione femminile. Vissuta nella seconda metà dell'800, Sofia dovette lottare contro i pregiudizi e l'intolleranza di una società patriarcale che impediva alle donne l'accesso alle università e alla carriera scientifica. Età di lettura: da 11 anni.


Titolo e contributi: La trottola di Sofia : Sofia Kovalevskaja si racconta / Vichi de Marchi ; illustrato da Simona Mulazzani

Pubblicazione: Firenze ; Trieste : Editoriale Scienza, 2014

Descrizione fisica: 123 p. : ill. ; 20 cm.

ISBN: 978-88-7307-677-3

Data:2014

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Nomi: (Autore) (Illustratore)

Soggetti:

Classi: 510.92

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2014

Sono presenti 8 copie, di cui 1 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
Pistoia - San Giorgio RAG SCI 1 DEMAs T BSG-251560 In prestito 25/10/2019
Agliana R 510 DEM AG-36576 Su scaffale Prestabile
Serravalle Pistoiese R 510 DEM SER-16880 Su scaffale Prestabile
Quarrata NR DEM QUAR-46768 Su scaffale Prestabile
Lamporecchio R 510.92 DEM LAMP-12802 Su scaffale Prestabile
Montecatini Terme R 510.92 DEM MOTE-87932 Su scaffale Prestabile
Monsummano Terme R 510.92 DEM MS-40069 Su scaffale Prestabile
San Marcello Pistoiese R 510.9 DEM BM-22280 Su scaffale Prestabile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

“- Potrei essere di grande aiuto allo sviluppo della matematica in Russia – spiegai al governo e alla comunità scientifica.
Nonostante il tono gentile, la risposta fu chiara, quasi brutale.
- Ci spiace. Le porte dell’università russa on si possono aprire, né per lei né per altre donne.”

Sofia Kovalevskaja, nata a Mosca nel 1850, è stata la prima donna a ottenere una cattedra universitaria di matematica. Sofia visse nella Russia della seconda metà dell'Ottocento e dovette battersi contro i pregiudizi di una società patriarcale che negava alle donne l'accesso alla cultura e alla carriera scientifica. La sua vita non fu facile, ma Sofia divenne una vera e propria celebrità all’interno del mondo accademico europeo. Non riuscì, però, a realizzare il sogno di insegnare in Russia, la sua patria. Morì poco più che quarantenne, nel 1891 e soltanto dopo quindici anni un’altra donna divenne docente universitaria.

Perché leggerlo: perché racconta la vita di un grande personaggio femminile vissuto in un passato non troppo lontano, ai più sconosciuto nonostante l’importanza del suo contributo allo sviluppo della scienza e all’affermarsi delle donne nel mondo del sapere.

Se ti è piaciuto allora... leggi anche “pannocchie da Nobel: storia e storie di Barbara McClintock” di Cristiana Pulcinelli

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.