Vivere con lentezza
3 1 0
Materiale linguistico moderno

Contigiani, Bruno

Vivere con lentezza

Abstract: Vivere con lentezza è un serio e giocoso invito a prendersi i propri tempi a discapito della frenesia di oggi, a cui tutti sembrano adeguarsi. Sono piccole azioni per grandi cambiamenti, che permettono di vedere un mondo percepibile solo al ralenti.


Titolo e contributi: Vivere con lentezza : piccole azioni per grandi cambiamenti / Bruno Contigiani

Pubblicazione: Milano : Orme, c2008

Descrizione fisica: 156 p. ; 21 cm

ISBN: 9788888774565

Data:2008

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Nomi: (Autore)

Soggetti:

Classi: 158.1

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2008

Sono presenti 2 copie, di cui 0 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
Quarrata 158.1 CON QUAR-28899 Su scaffale Prestabile
Pescia 158.1 CON PE-40267 Su scaffale Prestabile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Dei tanti libri che vorrebbero insegnare ad apprezzare la nostra vita ed a capire che cosa ci interessa realmente, senza farsi risucchiare dalla quotidianità, questo mi è piaciuto per il taglio estremamente concreto e l’approccio aperto anche a chi la pensa diversamente.
“E rallentare si può e vivere meglio anche, bisogna solo avere la voglia di cominciare. E’ un’esperienza per certi versi inebriante, molto vicina ai primi passi di quando si decide di smettere di fumare, all’inizio è molto difficile e ci sembra impossibile poi, piano piano, ci si accorge che si può. Inoltre si vive meglio e più a lungo …”
“Non dobbiamo avere paura di essere attori non protagonisti che però amano la vita, si divertono a viverla e sanno accontentarsi”
“Per me rallentare vuol dire cercare il giusto ritmo, il proprio tempo, che è diverso da persona a persona. Questa ricerca significa trovare un equilibrio intelligente tra il nostro correre quando dobbiamo e il nostro fermarci quando possiamo, non vuol dire immobilizzarsi. Non ci sono regole fisse o ricette salvifiche, la prova del nove è sempre data della verifica della serenità nostra e di chi ci sta intorno”

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.