Come vivo ora
5 1 0
Libri Moderni

Rosoff, Meg

Come vivo ora

Abstract: Daisy, quindici anni, sta trascorrendo le vacanze in Inghilterra, insieme a cugini che non ha mai visto, quando un Nemico non meglio identificato attacca Londra, scatenando una guerra di cui i ragazzini non sono in grado di capire le proporzioni. Isolati nella fattoria in mezzo alla campagna inglese, Daisy, Piper, Edmund e lsaac sono costretti a inventarsi la vita quotidiana, senza elettricità, acqua, telefono e una serie di altri comfort scontati in condizioni di normalità. Ma in quell'insolito isolamento la fattoria si trasforma in un luogo magico, dove Daisy - uscendo dal proprio isolamento interiore e abbandonando la rabbia - scopre l'inebriante sensazione di sentirsi responsabile di chi ama. Età: da 12 anni


Titolo e contributi: Come vivo ora / Meg Rosoff

Pubblicazione: Milano : Feltrinelli, 2005

Descrizione fisica: 198 p. ; 22 cm

ISBN: 8807490447

Data:2005

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Serie: Varia
Traduzione di: How I live now
Nota:
  • Trad. di Cristina Volpi

Nomi: (Autore)

Soggetti:

Classi: 823.9 (0)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2005

Sono presenti 1 copie, di cui 0 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
Pistoia - San Giorgio
  • Nota di possesso e di provenienza: Manuela Trinci
RAG H NA 3 ROSOm-C
BSG-158288 Su scaffale Disponibile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

“C' è sempre qualcosa che arriva a spezzarti il cuore, anche quando pensi che non ci sia più niente da spezzare.”
Pag. 171

Un libro pieno di emozioni, colpi di scena e soprattutto pieno di amore. Una storia che piano piano ti cattura e ti porta all'interno del libro per farne parte. La storia si svolge in Inghilterra, durante una guerra, la quale dovrà essere affrontata in modo autonomo da Daisy, una quindicenne anoressica e i suoi quattro cugini.
Questa citazione a me piace molto perché è piena di significato. Molte volte la gente ci spezza il cuore, con delusioni e tradimenti e neanche se ne accorge, forse non lo fa neanche apposta, ma lo fa.
Ogni volta dobbiamo aggiungere cerotti su cerotti per riportare il nostro cuore alla normalità. Ma perché nessuno se ne accorge? Perché nessuno sa che un cuore “rotto” non si aggiusterà più?
Ci dobbiamo alleviare il dolore da soli e placare il dolore che gli altri ci provocano, ma cos'altro c'è da spezzare se il cuore è già a pezzi? La risposta è palese.
Consiglio a tutti di leggere questo libro perché ha un linguaggio semplice ed è alla portata di tutti. Mette in risalto le condizioni di vita dei soldati e dei civili.
Si mette in evidenza l'amore per le persone e la responsabilità verso gli altri, che Daisy cominciò ad avere per Piper e per Edmond.

Budei Ana Alexandra, Monsummano Terme

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.