Includi: tutti i seguenti filtri
× Biblioteca Pistoia - Istituto storico della resistenza
× Target di lettura Adulti, generale
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Lingue Portoghese

Trovati 4 documenti.

Risultati da altre ricerche: Biblioteche Empolese-Valdelsa Biblioteche Pisane

Pensiero vivente
0 0 0
Libri Moderni

Esposito, Roberto <1950->

Pensiero vivente : origini e attualità della filosofia italiana / Roberto Esposito

Torino : Einaudi, 2010

Abstract: Nata fuori da un orizzonte nazionale ed eterogenea rispetto ai paradigmi canonici della ragione moderna, la filosofia italiana sembra oggi godere di una fortuna crescente al di fuori dei propri confini. Diversamente da altre culture filosofiche, caratterizzate dall'indagine sul soggetto o dalla teoria della conoscenza, dall'analisi del linguaggio o dalla decostruzione ermeneutica, essa appare fin dall'inizio estrofles-sa sul suo esterno, esposta ai conflitti e ai traumi dell'esperienza mondana. Al suo centro, eccedente rispetto a ogni definizione presupposta, si dispiega la categoria di vita, in una relazione sempre tesa e problematica con quelle di politica e di storia. È proprio questa materia densa e opaca, difficilmente riducibile all'ordine formale della rappresentazione, a spingere il pensiero italiano in una sintonia profonda con i tratti costitutivi del nostro tempo. Antagonismo e immanenza, origine e attualità, comunità e biopolitica, interrogate nella loro genesi concettuale e impresse nel cuore della contemporaneità, sono le polarità intorno alle quali, in un confronto serrato con i maggiori filosofi italiani, si snoda il percorso teoretico originale e avvincente di uno dei protagonisti del dibattito filosofico contemporaneo.

Verso la lotta armata
0 0 0
Libri Moderni

Verso la lotta armata : la politica della violenza nella sinistra radicale degli anni Settanta / a cura di Simone Neri Serneri

Bologna : Il mulino, 2012

Abstract: Perché la sinistra radicale degli anni Settanta fece della violenza uno strumento d'azione determinante e sovente prioritario? Perché da una mobilitazione nutrita di istanze ideali, sociali e generazionali ricche e diversificate scaturirono progetti e organizzazioni finalizzate alla lotta armata e al terrorismo? Superando i recinti delle memorie e le genealogie manichee, le ricerche contenute nel volume si interrogano sul ruolo giocato dalle culture e dalle pratiche violente nella storia della sinistra radicale, e ricollocano i percorsi individuali e collettivi verso la militarizzazione del conflitto politico nella pluralità dei contesti sociali, politici e territoriali in cui concretamente si svilupparono. La violenza fu un campo di relazione tra soggetti, progetti e culture diversi, taluni convergenti e altri antagonisti, e la ricostruzione storica di quella tragica scelta è presupposto ineludibile per comprendere appieno la storia della sinistra italiana e del nostro paese ben oltre i drammatici anni Settanta.

In territorio nemico
0 0 0
Libri Moderni

In territorio nemico / Scrittura Industriale Collettiva

Roma : Minimum Fax, 2013

Nichel ; 59

Abstract: Un ufficiale che diserta e intraprende un viaggio attraverso l’Italia devastata dalla guerra. Una ragazza di buona famiglia che diventa una partigiana pronta a uccidere un fascista dopo l’altro. Un ingegnere aeronautico che si nasconde in attesa che passi la bufera. Matteo, sua sorella Adele, il cognato Aldo: sono i personaggi di In territorio nemico, tre giovani separati dalla guerra che, dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943, cercano ritrovarsi in un paese in preda al caos. Nei venti mesi terribili dell’occupazione nazista, i tre protagonisti faranno esperienza della battaglia, dell’isolamento, dell’amore, del conflitto con se stessi, fino ad affrontare la prova più difficile: scegliere da che parte stare mentre la morte li minaccia a ogni passo. In territorio nemico è una nuova epica della Resistenza. Un’epopea corale resa possibile dal lavoro di oltre cento scrittori e ispirata alle testimonianze di chi la guerra l’ha vissuta e non ha cessato di raccontarla. Un romanzo vivo e toccante che, tenendo ben presente l’eredità di Fenoglio, Malaparte e Calvino, apre una rinnovata prospettiva sull’esperienza tragica e fondativa della seconda guerra mondiale italiana.

Manuale di storia della scuola italiana
0 0 0
Libri Moderni

Manuale di storia della scuola italiana : dal Risorgimento al 21. secolo / Fulvio De Giorgi, Angelo Gaudio, Fabio Pruneri (eds.)

Brescia : Scholé, 2019

Abstract: Questa storia della scuola, che vede il contributo di alcuni dei massimi specialisti in Italia, abbina il rigore storico e lo sguardo pedagogico, proponendo una struttura a tre livelli. Nel primo si presenta la situazione di partenza, cioè gli Stati italiani prima dell'Unità; nel secondo livello si ricostruisce lo svolgersi storico dei diversi ordini e gradi scolastici - asili nido e scuole dell'infanzia, scuola primaria, istruzione post-elementare e secondaria (con specificazioni sull'istruzione magistrale e su quella tecnica e professionale), università - e nel terzo livello si approfondiscono tre problemi trasversali, come la visione di genere (le donne a scuola), i rapporti tra istruzione ed economia, le complesse relazioni tra la scuola italiana e la religione cattolica. Introduzione di Fulvio De Giorgi. Contributi di: Nicola S. Barbieri, Paolo Bonafede, Pietro Causarano, Daria Gabusi, Angelo Gaudio, Andrea Mariuzzo, Tiziana Pironi, Maurizio Piseri, Fabio Pruneri, Vincenzo Schirripa, Caterina Sindoni