Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Lingue Portoghese
× Lingue Multilingua
Includi: tutti i seguenti filtri
× Lingue Armeno
× Paese Italia

Trovati 4 documenti.

Risultati da altre ricerche: Biblioteche Empolese-Valdelsa Biblioteche Pisane

Canzoniere armeno
0 0 0
Libri Moderni

Sayat-Nova <1712-1795>

Canzoniere armeno / Sayat-Nova ; a cura di Paola Mildonian

Milano : Ariele, 2015

Il canto del pane
0 0 0
Libri Moderni

Varujan, Daniel

Il canto del pane / Daniel Varujan ; a cura e con introduzione di Antonia Arslan ; traduzione di Antonia Arslan e Chiara Haïganush Megighian

4. ed

Milano : Guerini, stampa 1997

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Il padre [Videoregistrazione]
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Akin, Fatih

Il padre [Videoregistrazione] / un film di Fatih Akin ; collaborazione alla sceneggiatura Mardik Martin ; direttore della fotografia Rainer Klausmann ; colonna sonora originale Alexander Hacke

Roma : Rai Cinema : 01 Distribution distributore, 2015

Roberto Giovannelli
0 0 0
Libri Moderni

Giovannelli, Roberto

Roberto Giovannelli : Et in Armenia ego / a cura di Nicola Micieli ; testi di Roberto Giovannelli, Carlo Lapucci, Nicola Micieli

Firenze : Polistampa, 2012

Abstract: Sul filo delle suggestioni di un recente viaggio in Armenia e in Karabakh e dal ricordo della favola antica che narra di Vahakan, dio giovinetto dalla "chioma di fuoco, barba fiammante e occhi come soli" nato dalla congiunzione del cielo e della terra, l'autore presenta un nucleo di recenti opere. Si tratta di figure volanti dalla terra al cielo, come se da una stele di pietra che egli ha dipinto in buon fresco per il paese di Shoushy queste fossero traslate sulla intatta superficie di tavole levigate o incastonate in fulgide cornici architettoniche. Nelle opere del viandante pittore, come accompagnate dal vibrante suono del duduk qual flebile concento di umani sospiri, si raccolgono giovani raccoglitori di stelle, uomini in contesa di frutti d'oro, portatori di città o di spicchi di luna, trovatori solitari che affidano parole al vento, traiettorie di lucciole, uomini, donne e fanciulli dimoranti in alberi genealogici simboleggianti l'unione di arcani pensieri. Testi di Roberto Giovannelli, Carlo Lapucci, Nicola Micieli.