Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Data 1988
× Soggetto Guerra d'Africa 1895-1896
Includi: tutti i seguenti filtri
× Materiale A stampa
× Livello Monografie
× Risorse Catalogo
× Data 2009
× Lingue Italiano

Trovati 9699 documenti.

Risultati da altre ricerche: Biblioteche Empolese-Valdelsa Biblioteche Pisane

Orchidee a tavola
0 0 0
Libri Moderni

Tumminello, Enzo

Orchidee a tavola : le ricette di Nero Wolfe / Enzo Tumminello

Torino : Il leone verde, [2009]

La casa dei segreti
0 0 0
Libri Moderni

Brightwell, Gerri

La casa dei segreti / Gerri Brightwell

Roma : Newton Compton, 2009

Abstract: Londra 1893. L'anziana signora Bentley giace sul suo letto di morte pianta dal figlio Robert, appena rientrato dalla Francia per porgere alla madre l'ultimo saluto. In questa atmosfera segnata dal dolore, il peso dei segreti diventa insopportabile: chi è veramente la giovane e bella moglie di mister Bentley? E quella donna che irrompe sulla scena dichiarando di essere la sposa del fratello scomparso di Robert, cosa vuole? Quando un ladro provvede a saccheggiare lo studio di Robert Bentley, cultore della nuova scienza antropometrica in cerca di affermazione, diventa chiaro che ciò che è necessario nascondere ha a che fare proprio con la professione del padrone di casa: un uomo convinto che, a partire dalle misure del corpo umano, sia possibile individuare chi ospita nel suo animo le più efferate pulsioni criminali. Ma il tempo dello studio, per il dottor Robert Bentley, è finito. Nessuna scienza, infatti, è in grado di proteggerlo dal pericolo che incombe nei vicoli bui di Londra o lungo gli argini del suo fiume inquieto.

avalon
0 0 0
Libri Moderni

Maremmi, Giorgio

Avalon : l'agenda dello scrittore : quello che i nuovi scrittori, e anche i vecchi, devono sapere sugli autori, sugli editori, sui librai, sugli intermediari, sui contratti di edizione, sui diritti d'autore e su altri misteri del mondo del libro / Giorgio Maremmi

Scandicci : Firenze Atheneum, stampa 2009

Abstract: Quello che i nuovi scrittori (e anche i vecchi) devono sapere sugli autori, sugli editori e sui librai, sugli intermediari, sui contratti di edizione, sui diritti d'autore e su altri misteri del mondo del libro. Che paese è questo (chiede Giorgio Maremmi) dove sono più le persone che scrivono di quelle che leggono? Che paese è questo dove sono più gli scrittori che si lagnano di quelli che leggono? Com'è possibile pubblicare libri, e sperare, in un paese dove gli scrittori non leggono? Come potete illudervi, scrittori, di cambiare qualcosa, in un paese dove la gente non legge, dove per primi gli scrittori non comprano libri? E infine: ci sarà personaggio più patetico e ridicolo di un uomo (o donna) che scrive e pubblica libri ma i libri non li legge e non li compra e poi va in giro a piagnucolare perché l'asfittico pubblico di lettori italiani non compra il suo libro? Purtroppo (dice ancora l'autore) la maggior parte delle volte il successo non è dovuto tanto alla validità di uno scrittore e all'impegno del suo editore, quanto alla quota di imponderabile che condiziona, più di ogni altro, il mondo dell'editoria. E, soprattutto, alla capacità dello scrittore di fiutare il vento, alla sua forza di autovalorizzazione, alla sua destrezza di navigatore nel mondo delle pubbliche relazioni e delle amicizie, e magari delle confraternite politiche e ideologiche.

Maestri
0 0 0
Libri Moderni

Meneghello,Luigi

Maestri / Luigi Meneghello ; prefazione di Marco Paolini ; a cura di Francesca Caputo

Milano : Bur Rizzoli, [2009]

BUR 60 ; 4

Abstract: Che cos'è un'educazione? Che correlazione c'è fra imparare e vivere? E cosa succede se nella vita si voleva soprattutto imparare, e ci si è trovati invece a insegnare e scrivere, confondendo un po' i due processi? Il Lo racconta nei suoi libri Luigi Meneghello, uno degli scrittori più insoliti e significativi del secondo Novecento. Veneto di Maio, dopo un'infanzia dialettofona, una gioventù segnata da studi assurdamente brillanti e dall'esperienza parmigiana nelle formazioni di Giustizia e Libertà, decide di andarsene dall'Italia a cercare un po'di mentalità civile in Inghilterra, dove insegnerà per molti anni all'Università di Reading. li Marco Paolini nella prefazione ricorda con affetto gli incontri con Meneghello, che aveva il raro dono di farti dubitare di te stesso, di lasciarti il dubbio che in fondo se fai troppe cose non puoi mica farle bene. ^1 Nelle pagine raccolte in questo volume l'esigenza dì precisione e intensità, ti rigore etico, l'ironia si sprigionano da una scrittura scintillante, caratterizzata dalla frizione fra atto e basso, fra parlato e scritto, nonché da triangolazioni fra italiano letterario, dialetto vicentino e lingua inglese. ^1 Maestri è un viaggio attraverso le figure decisive per la formazione culturale e moraledi Meneghello, conosciute in aule scolastiche e universttarie, da partigiano e da dìspatriato, che hanno fatto maturare in luì la coscienza del rapporto fra autentico e inautentico: in altre parole it senso dei dovere elementare, testimoniando sui fatti della patria e nostri, di non raccontare baite.

Magri per sempre
0 0 0
Libri Moderni

Sears, Barry

Magri per sempre / Barry Sears ; prefazione di Enrico Arcelli

Milano : Sperling & Kupfer, 2009

Abstract: Barry Sears, ideatore della Zona - il celebre programma alimentare che ha conquistato milioni di persone in tutto il mondo - affronta in questo libro rivoluzionario il problema della diffusione del sovrappeso e dell'obesità, una vera e propria epidemia, dimostrando che gli ormoni prodotti da determinati cibi hanno un effetto nocivo sui nostri geni. I risultati non sono solo i chili in eccesso ma anche un abbassamento generale del livello di salute e di benessere. Usando il cibo come una medicina e non solo come fonte di calorie possiamo, se non cambiare i nostri geni, almeno modificare la loro espressione, attraverso il programma alimentare ideato da Sears, che combina una dieta antinfiammatoria (la Zona) con dosi elevate di olio di pesce (i famosi omega 3, i grassi buoni). Dopo quanto tempo comincerà il cambiamento? In meno di trenta giorni vedrete i primi risultati concreti sia nei vostri esami del sangue, sia nel modo in cui vi sentirete gli abiti addosso. Le ricette, facili, gustose e per tutta la famiglia, sono state messe a punto dalla nutrizionista Daniela Morandi, alcune in collaborazione con quattro grandi chef. Mangiando nel momento giusto la giusta combinazione di alimenti riprenderete in mano le redini della vostra salute e contrasterete per sempre il sovrappeso.

Perché non possiamo non dirci darwinisti
0 0 0
Libri Moderni

Boncinelli, Edoardo <1941->

Perché non possiamo non dirci darwinisti / Edoardo Boncinelli

[Milano] : Rizzoli, 2009

Abstract: Centocinquant'anni dopo, l'opera fondamentale di Charles Darwin, L'origine delle specie, è rimasta praticamente intatta - caso più unico che raro nel dinamico ambito scientifico -divenendo il perno concettuale attorno a cui ruota tutta la biologia moderna. Senza la teoria darwiniana non potremmo spiegare la presenza dell'uomo sulla Terra e non potremmo comprendere appieno i meccanismi che regolano la vita, frutto di un lento, ma inesorabile, processo di mutazioni genetiche e di selezione. Edoardo Boncinelli dimostra l'inconfutabilità dell'evoluzionismo e spiega le varie fasi che hanno condotto alla nascita di nuove specie di esseri viventi, da quando ha avuto origine la vita, attraverso una catena ininterrotta di generazioni. Non tutti gli individui si affermano, ma tutti ci provano. E alla generazione successiva si ricomincia. Il risultato è un saggio che libera la teoria dell'evoluzione dalle false interpretazioni e la restituisce alla scienza senza nasconderne i punti deboli, ripercorrendo le tappe che hanno portato a scoperte (come quella dei geni dell'evoluzione nei moscerini della frutta, le drosofile) che la migliorano e la completano; perché il darwinismo non è una filosofia, né una teologia. E se resistono degli aspetti ancora poco chiari è perché si parla di scienza; se spiegasse tutto sarebbe una professione di fede.

Ti chiedo ancora 900 miglia
0 0 0
Libri Moderni

Vandano, Brunello

Ti chiedo ancora 900 miglia / Brunello Vandano

Milano : Bompiani, 2009

Abstract: Sandro Laurano è un saggista che non ha mai smesso di ricercare il senso delle cose nella vita quotidiana, nelle avventure intellettuali ed emotive che la realtà può offrire a chi sa attendere. Ormai ottantenne, Laurano riconosce, nel magazzino di un cantiere nautico, una barca che era stata sua quando aveva dai diciotto ai ventuno anni - dal '39 al '41 -, la aveva perduta per vicende di guerra e mai più ritrovata. Vivendo a quel tempo a Fiume, con questa aveva vissuto avventure di mare e di amore nel Quarnero. La barca era stata contenitore, amica e complice degli amori, rimasti essenziali nella sua vita, con due donne slave: llirija e Daniza, la cui storie sorprendenti e struggenti pervadono tutto il romanzo. llirija, signora trentenne, ricchissima, dell'alta società, è simbolo della Grande Madre Sposa, in quanto vuole educare il suo giovanissimo amante a un futuro eroico. Daniza, compagna di classe di Sandro fin dalla prima ginnasiale, ha con lui un grande affetto reciproco come tra fratello e sorella, che però a diciannove anni si ribalta in una passione totale, sensualissima e perversa, sempre accompagnata dall'ombra della morte. Ora, nel 2002, il vecchio Laurano ricompra lo yacht, lo fa rimettere a nuovo e parte con tre amici per un viaggio che sarebbe solo nostalgico, e invece mentre si snodano le storie dei compagni non meno insolite della sua incontra avventure esaltanti, o anche drammatiche, come la difesa di un natante di clandestini sia dal mare sia da scafisti assassini.

Una moglie al Nord
0 0 0
Libri Moderni

OʼReilly, Judith

Una moglie al Nord / Judith OʼReilly ; traduzione di Paola e Matteo Maraone

Milano : Sonzogno, 2009

Abstract: Quando Judith O'Reilly, giornalista di successo, madre di due figli piccoli e in attesa del terzo, accetta di lasciare l'amata Londra per soddisfare il sogno del marito (vivere da gentiluomo di campagna), mette bene in chiaro che si tratta di un esperimento. Nell'aspro paesaggio dell'Inghilterra settentrionale, Judith abbandona i tacchi alti per gli stivali da pioggia, e gli amici più cari per mucche, pecore e strani vicini che credono nei quattro cavalieri dell'Apocalisse. Intanto, il marito passa gran parte del suo tempo a lavorare a Londra... In questo diario acuto e brillante, Judith affronta le sfide e le soddisfazioni della maternità, del matrimonio e della vita familiare. Racconta con efficacia un mondo totalmente alieno e la sua sensazione di straniamento, e riflette su cosa significa essere oggi una donna moderna, in cerca del giusto equilibrio tra carriera e famiglia.

Basic English
0 0 0
Libri Moderni

Lachance, Julie

Basic English / Julie Lachance

London : McGraw-Hill, 2009

Tre cani per tre amiche
0 0 0
Libri Moderni

Petrosino, Angelo

Tre cani per tre amiche / Angelo Petrosino ; illustrazioni di Sara Not

Milano : Piemme junior, 2009

Abstract: Valentina, Ottilia e Irene hanno trovato un lavoretto per l'estate: faranno le dog-sitter! Non sarà un compito facile, però. Alba, Buck ed Eustorgio, i tre simpatici cani di cui si dovranno occupare, ne combineranno di tutti i colori... Età di lettura: da 8 anni.

La bella & la bestia
0 0 0
Libri Moderni

Kuczynski, Alex

La bella & la bestia : che cosa si nasconde dietro la promessa della bellezza eterna / Alex Kuczynski ; traduzione di Fabio Bernabei

Roma : Elliot, 2009

Abstract: Quando nel XVII secolo il duca Francois de la Rochefoucauld affermò che per essere belli bisogna soffrire, probabilmente non sospettava che molte donne sarebbero letteralmente morte per ottenere una bellezza eterna (tra le tante, la first lady della Nigeria deceduta durante una liposuzione o la scrittrice Olivia Goldsmith stroncata da un attacco cardiaco durante un intervento al mento). È solo una liposuzione rischia di essere la frase più pericolosa del secolo, soprattutto quando ricevere una iniezione di botulino diventa semplice come prendere un cappuccino dietro l'angolo o quando le adolescenti si fanno regalare per il diploma un appuntamento dal chirurgo. La giornalista del New York Times Alex Kuczynski, dopo aver sperimentato su se stessa per molti anni gli effetti illusori della chirurgia estetica fino al giorno in cui le sue labbra sono quasi scoppiate, ci racconta i rischi di un comportamento che ha tutta l'aria di diventare un'epidemia sociale: interventi alle palpebre, rinoplastiche, liposuzioni, aumenti del seno, riduzione chirurgica delle dita dei piedi per farli entrare nelle scarpe all'ultimo grido, plastiche vaginali, iniezioni di gore-tex negli zigomi (quello delle giacche a vento). Ogni cosa e a ogni costo pur di rifiutare il decadimento naturale del proprio corpo. E nonostante i decessi, le complicazioni durante gli interventi e gli effetti collaterali, la richiesta di appuntamenti dal chirurgo aumenta.

Giovani stranieri, nuovi cittadini
0 0 0
Libri Moderni

Besozzi, Elena - Santagati, Mariagrazia - Colombo, Maddalena

Giovani stranieri, nuovi cittadini : le strategie di una generazione ponte / Elena Besozzi, Maddalena Colombo, Mariagrazia Santagati

Milano : Angeli, 2009

Abstract: In Italia sono presenti circa 800 mila minori di nazionalità straniera, frequentanti in gran parte percorsi di formazione professionale. Se, per i giovani nati in Italia, si prospettano garanzie di inclusione grazie alla possibilità di acquisire la cittadinanza italiana, per i figli del ricongiungimento le traiettorie sono più complesse e imprevedibili, influenzate dalle condizioni di vita e dalle risorse disponibili. A tutti gli effetti è una generazione ponte, che sta costruendo il passaggio tra i primo-migranti e le generazioni successive, intenti a sviluppare concrete strategie per l'inclusione, l'appartenenza, ma anche per la convivenza tra più mondi. A partire da una survey svolta in Lombardia su un campione di giovani stranieri 14-19enni iscritti nei corsi obbligatori e post-obbligatori, nel volume si individuano le questioni cruciali in vista degli esiti futuri: il peso del retroterra famigliare, le differenze di genere nelle scelte e nei percorsi di mobilità, i fattori che portano al successo formativo, le forme di disagio nell'esperienza scolastica, il difficile equilibrio tra studio e lavoro, l'acculturazione nella società ospitante alla luce dei processi di costruzione dell'identità. Questa nuova presenza giovanile risulta capace di elaborare strategie e progetti di vita dinamici ed eterogenei, in larga misura autonomi rispetto all'appartenenza originaria etnica e familiare.

Cross-media
0 0 0
Libri Moderni

Giovagnoli, Max

Cross-media : le nuove narrazioni / Max Giovagnoli

Milano : Apogeo, [2009]

Abstract: Le nuove narrazioni sono come i pollini, sono dovunque. Passano da un mezzo di comunicazione all'altro e contaminano il cinema con i videogames, la pubblicità con il mobile, la letteratura con la tv e i social network, i fumetti con il Web e le performance spettacolari. I nuovi narratori sono utenti, scrittori e player, individui o communities che reinventano i brand mondiali dell'intrattenimento (da Star Wars a Harry Potter, World of Warcraft ecc.) per mezzo di forme alternative di racconto diffuse in tutto il mondo. È la Generazione X-Media, la generazione dei media incrociati che si esprime attraverso fanfiction e web-serial, romanzi collettivi e d-cinema, spot e games ambientati in universi reali e virtuali. Le Nuove Narrazioni di oggi e di domani, esplorate in questo saggio con decine di esempi, mostrano agli studiosi e agli appassionati della comunicazione e del racconto come i new media ci stanno chiamando a sperimentare modi sempre più interattivi per narrare, nell'intrattenimento come nella pubblicità, nella comunicazione d'impresa come nell'edutainment, nell'informazione e nella scrittura creativa. Sembra un'istantanea scattata nel futuro. È, invece, il ritratto di un nuovo habitat in cui abbiamo già iniziato a raccontare diversamente le nostre storie.

Inquieti
0 0 0
Libri Moderni

Dal Bello, Mario

Inquieti : i giovani nel cinema italiano del Duemila / Mario Dal Bello

Cantalupa : Effatà Editrice, 2009

Abstract: Nel nostro paese vengono prodotti ogni stagione centinaia di film che hanno come protagonisti giovani e adolescenti alle prese con i problemi quotidiani, i sentimenti, le scelte, le paure e l'ingresso nel mondo degli adulti. Molto spesso non si tratta di ribelli tout court, bensì di adolescenti spaventati e confusi alle prese con il proprio romanzo di formazione e di trentenni stretti tra le apparenze, le aspettative altrui e un modello di vita in cui stentano a riconoscersi. In questo libro Mario Dal Bello cerca di compiere, di questo universo, una difficile e insidiosa panoramica attraverso riflessioni personali e racconti dei protagonisti. (dalla Prefazione di Dario E. Viganò)

Dustin Hoffman
0 0 0
Libri Moderni

Cordone, Nicola

Dustin Hoffman : una voce allo specchio / Nicola Cordone

Roma : Casini, 2009

Abstract: Dustin Hoffman rappresenta, a Hollywood, l'icona più coerente e caparbia dell'antidivo. Questo romanzo/ biografia ripercorre le tappe più significative della carriera artistica dell'attore californiano, attraverso l'immagine che ha lasciato di sé nello spazio virtuale dell'immaginario collettivo. Dal folgorante esordio del Laureato fino a Kung Fu Panda la parabola professionale di un uomo sottoposto a un progressivo omicidio mediatico: da protagonista assoluto del cinema di qualità, a vittima delle gabbie del prodotto commerciale, fino alla privazione, subdola, dell'elemento cardine della propria arte: il corpo dell'attore. Ridotto a pura voce, nella pratica del doppiaggio, Hoffman rimane ancorato alla grande industria dello spettacolo per la mancata accettazione della prova più impegnativa e dura, il viale del tramonto.

Chitarre e lucchetti
0 0 0
Libri Moderni

Boero, Davide

Chitarre e lucchetti : il cinema adolescente da Morandi a Moccia / Davide Boero

Recco : Le mani, 2009

Abstract: Dai musicarelli degli anni Sessanta con la coppia, allora famosissima, Morandi - Efrikian, a Notte prima degli esami passando per Tre metri sopra il cielo tratto dal romanzo di Federico Moccia; il cinema di ieri e di oggi non esclude i teenager né come pubblico potenziale né come giovani attori e cerca, anzi, di rappresentarne, talvolta anche in modo eccessivo, i motivi più forti: l'amore, i rapporti con la famiglia, il desiderio di fuga da una realtà insoddisfacente, il viaggio come momento di formazione. Sono film che rispondono al bisogno degli stessi ragazzi di sentirsi raccontati, di costruirsi un'identità attraverso un immaginario condivisibile con i coetanei. Troppo spesso il filone giovanilistico è stato trattato con sufficienza, bollato con duri giudizi estetici senza approfondirne le specificità: è, invece, opportuno analizzarlo come fenomeno capace di coinvolgere anche televisione, editoria, merchandising. Questo volume è una guida che aiuta a districarsi in un universo complesso e affascinante e invita il lettore-spettatore a quella trasversalità, che, forzando i limiti del prodotto di intrattenimento, consente di mettere in evidenza il variopinto spaccato dell'Italia dei nostri giovani adulti.

Arcimboldo
0 0 0
Libri Moderni

Giorgi Rossi, Flaminia

Arcimboldo : ˆil ‰re alchimista / testi: Flaminia Giorgi Rossi ; progetto grafico: Barbara Ricevuto

Roma : Biancoenero, [2009?]

Abstract: I Quadri Fogli sono fogli (46x46 cm) da aprire, che propongono una riproduzione grande e suggestiva di un quadro famoso per leggere un'opera d'arte e la storia che l'ha ispirata. Un Quadri foglio è un quadrato. Se lo apri come un libro, troverai l'inizio della storia. Se alzi la pagina, potrai leggere il resto della storia raccontata dal quadro. Se infine apri gli spicchi, troverai il quadro e tante altre notizie interessanti. Età di lettura: da 8 anni.

ˆIl ‰sofà di Bamakò
0 0 0
Libri Moderni

Roveda, Anselmo - Vincenzi, Stefania

ˆIl ‰sofà di Bamakò / Anselmo Roveda, Stefania Vincenzi

[Belvedere Marittimo] : Coccole e Caccole, [2009]

Abstract: Età di lettura: da 6 anni.

Network effect
0 0 0
Libri Moderni

Network effect : quando la rete diventa pop / a cura di Lella Mazzoli ; contributi di Giovanni Boccia Artieri ... [et al.]

Torino : Codice, [2009]

Abstract: Se oggi pensiamo al web, pensiamo a una realtà mutata velocemente in Italia attraverso l'ingresso in massa di nuovi utenti, che non sono più solamente giovanissimi o esperti delle tecnologie. Questo cambiamento è dovuto al successo dei siti di social network. Facebook in Italia conta più di 9 milioni di persone che hanno cominciato a mettere in connessione le loro esperienze e le loro vite. Altri social network, come Flickr o YouTube, permettono di condividere contenuti generati o remixati dagli stessi utenti. Con l'ingresso di milioni di persone nell'universo della rete, internet sta diventando pop, e la connessione digitale tra le nostre vite sta cambiando i comportamenti, il modo di consumare e di rapportarsi alle istituzioni: un nuovo contesto pubblico con le proprie pratiche sociali e le proprie regole pragmatiche. Il mondo del consumo, della pubblicità e dell'arte, così come quello delle pubbliche amministrazioni, vengono modificati dall'empowerment del consumatore/cittadino/pubblico in un contesto dove oggi le persone sono sempre più connesse alle persone. Un effetto network che genera una nuova agorà, luogo di transito fra mondo reale e mondo digitale.

I ‰ piaceri a Roma
0 0 0
Libri Moderni

Robert, Jean Noël <1952->

I ‰ piaceri a Roma / Jean-Noël Robert

Bologna : Odoya, 2009

Abstract: Le terme, il vino, le donne: questa è la vita. L'iscrizione funeraria rende bene l'idea di come i Romani concepissero la propria esistenza: la soddisfazione dei piaceri era un elemento fondamentale della vita di ognuno. Ricchi e poveri erano dominati dalla stessa ansia di godimento e ogni classe aveva elaborato una propria arte di vivere. Se il cittadino comune passava in media un paio di ore al giorno in luoghi pubblici come le terme o il foro, il Romano abbiente dava sfogo al proprio bisogno di appagamento sensoriale e sensuale all'interno di splendide dimore dai ricchi arredi e dai curatissimi giardini, offrendo sfarzosi banchetti in un clima di edonismo che sfociava spesso e volentieri nella dissolutezza. I piaceri a Roma racconta come, nell'epoca d'oro che va dal II secolo a.C. al II secolo d.C, preceduta dal prevalere di ideali di austerità e seguita dalle severe condanne morali del cristianesimo, gli antichi Romani riuscissero a manifestare senza ipocrisie la propria concezione godereccia dell'esistenza, conducendo una dolce vita che sembra riportarci alla credenza secondo cui progenitrice della civiltà romana fosse la stessa Venere, divinità del piacere per eccellenza.