Includi: tutti i seguenti filtri
× Classe 8*
× Target di lettura Adulti, generale
× Soggetto Genere: Narrativa classica
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Paese Germania

Trovati 13 documenti.

Risultati da altre ricerche: Biblioteche Empolese-Valdelsa Biblioteche Pisane

Dracula
0 0 0
Libri Moderni

Stoker, Bram

Dracula / Bram Stoker ; traduzione di Francesco Saba Sardi ; contenuti extra di Barbara Servidori

Milano : Mondadori, 2014

Classici Chrysalide

Abstract: Dracula spaventa e allo stesso tempo attrae perché rappresenta il desiderio ipnotico del potere assoluto, la minaccia e la promessa di una vita libera dalla morte, dalla norma, dalla morale. Alla giustizia Dracula preferisce la vendetta, al dovere il piacere, all'amore la lussuria. Se si dovessero appagare i suoi desideri insaziabili, l'intero sistema sociale andrebbe in frantumi, ma Dracula ricorda che si può, che si deve, essere qualcosa di diverso dallo schiavo, dalla pecora mandata al macello insieme alle altre, tutte lì, in fila, con le facce pallide. La sua, di faccia, è rabbiosa, superba, terrificante, ma è quella in cui è più facile, infinitamente più facile, specchiarsi. Il volume è corredato da esclusivi contenuti extra, spunti e approfondimenti nella cultura contemporanea: film e serie TV, musica, arte, libri, fumetti e graphic novel.

Siamo stati felici
0 0 0
Libri Moderni

Némirovsky, Irène

Siamo stati felici : nove racconti inediti / Irène Némirovsky ; traduzione di Maurizio Ferrara e Gennaro Lauro

Bagno a Ripoli : Passigli, 2013

Passigli narrativa

Abstract: Con il titolo Siamo stati felici sono qui riuniti nove racconti di Irène Némi-rovsky, per la prima volta tradotti in italiano, tutti incentrati su figure femminili. Apparsi su alcune delle principali riviste francesi tra il 1933 e il 1942 - anno della sua tragica scomparsa - questi racconti videro la luce accanto a quelle grandi opere come Laffare Kutilov (1930), Il vino della solitudine (1935), ]ezabel (1936), I cani e i lupi (1940) che già avevano consacrato la scrittrice ebrea di origine ucraina come uria delle maggiori narratrici di lingua francese della sua epoca. In tutti questi racconti, splendidi sono i ritratti delle donne protagoniste, che riflettono sugli episodi più intensi, a volte più drammatici, della propria esistenza; episodi legati a un amore incontrato e vissuto, oppure incontrato e perduto, ma sempre in ogni caso chiave di volta del loro destino. L’amore come passione, certo, ma con tutti i suoi ingredienti più contrastanti: la gioia incontenibile, il piacere travolgente, la sudditanza psicologica, la sofferenza estrema. .. E quasi sempre la felicità è al passato, nel ricordo, a volte enigmatico, a volte remoto ma sempre ben presente, di un tempo in cui ‘siamo stati felici’, per quel «sapore che soltanto l’amore può dare alla vita, un sapore di frutto, appetitoso, succulento, quasi aspro, un sapore di labbra giovani».

Il ritratto di Dorian Gray
0 0 0
Libri Moderni

Wilde, Oscar

Il ritratto di Dorian Gray / Oscar Wilde ; prefazione di Aldo Busi ; traduzione a cura di Benedetta Bini

28. ed

Milano : Feltrinelli, 2013

Abstract: Dorian Gray, un giovane di straordinaria bellezza, si è fatto fare un ritratto da un pittore. Ossessionato dalla paura della vecchiaia, ottiene, con un sortilegio, che ogni segno che il tempo dovrebbe lasciare sul suo viso, compaia invece solo sul ritratto. Avido di piacere, si abbandona agli eccessi più sfrenati, mantenendo intatta la freschezza e la perfezione del suo viso. Poiché Hallward, il pittore, gli rimprovera tanta vergogna, lo uccide. A questo punto il ritratto diventa per Dorian un atto d'accusa e in un impeto di disperazione lo squarcia con una pugnalata. Ma è lui a cadere morto: il ritratto torna a raffigurare il giovane bello e puro di un tempo e a terra giace un vecchio segnato dal vizio. Prefazione di Aldo Busi.

I magnifici 7 capolavori della letteratura russa
0 0 0
Libri Moderni

I magnifici 7 capolavori della letteratura russa

Roma : Newton Compton, 2013

Grandi tascabili economici. I mammut ; 133

Abstract: Sette giganti, interpreti e testimoni della storia del loro grande paese. "La figlia del capitano" di Puskin. "I racconti degli arabeschi", "Il naso", e "Il cappotto" di Gogol'. Con Turgenev e il suo "Nido di nobili" entriamo in quel periodo della storia russa in cui cominciavano a germogliare i semi di grandi stravolgimenti sociali e filosofici. "Le notti bianche" di Dostoevskij si situa nel periodo definito "romantico" dello scrittore, uno dei più grandi di tutti i tempi; il suo eroe è qui il sognatore, nella cui piatta esistenza piomba per un breve attimo la giovane Nasten'ka, simbolo del pulsare delle emozioni. Anche "Anna Karenina", l'eroina dell'omonimo romanzo di Tolstoj, è alla ricerca delle emozioni potenti che rendono la vita degna di essere vissuta, e che lei ha perduto nella piattezza quotidiana di un matrimonio senza amore né passione.

I magnifici 7 capolavori della letteratura italiana
0 0 0
Libri Moderni

I magnifici 7 capolavori della letteratura italiana

Edizioni integrali

Roma : Newton Compton, 2013

Grandi tascabili economici. I mammut ; 128

Abstract: In questo volume ripercorriamo in compagnia dei nostri più grandi scrittori due secoli fondamentali per la letteratura italiana. Ugo Foscolo ci trascina nel suo mondo tumultuoso di passioni e tormenti con "Le Ultime lettere di Jacopo Ortis": impostato come un romanzo epistolare lirico, con i suoi contenuti e con il suo stile, ha dato inizio alla prosa italiana moderna. Dopo Foscolo è Alessandro Manzoni a narrarci la storia di Renzo e Lucia, don Abbondio e padre Cristoforo, della monaca di Monza e dell'Innominato nei "Promessi sposi". Ci inoltriamo poi nella modernità al seguito di Giovanni Verga, che con dolore e commozione diventa cronista delle tragedie dei vinti. Un romanzo come I Malavoglia - notò Capuana - non si può riassumere: la storia di questa famiglia di pescatori di Aci Trezza, paesino in provincia di Catania, è ormai considerata una sorta di manifesto del verismo italiano e un classico della nostra letteratura. Di un altro mondo, di tutt'altra atmosfera ci parla Gabriele D'Annunzio che con "II piacere" scrisse il suo capolavoro e, come molti ritengono, il primo romanzo moderno. Ancora risvolti intimistici, ma questa volta intrecciati strettamente al contesto storico, incontriamo nel capolavoro di Antonio Fogazzaro "Piccolo mondo antico", che ci trasporta nella brumosa Italia settentrionale in pieno fervore risorgimentale. "Il fu Mattia Pascal" di Pirandello e "La coscienza di Zeno" di Italo Svevo.

I magnifici 7 capolavori della letteratura per ragazze
0 0 0
Libri Moderni

I magnifici 7 capolavori della letteratura per ragazze

Edizioni integrali

Roma : Newton Compton, 2013

Grandi tascabili economici. I mammut ; 132

Abstract: I grandi libri che hanno fatto sognare generazioni di bambine, ragazze e giovani donne. Le vicissitudini dell'indimenticabile Jo, figlia ribelle e impulsiva della famiglia March, e delle sue sorelle nel capolavoro "Piccole donne"; il mondo meraviglioso e incantato dove il consueto lascia il passo al fascino dell'assurdo in "Alice nel paese delle meraviglie" di Lewis Carroll; le schermaglie amorose delle due giovani sorelle Elinor, la razionale, e Marianne, l'impulsiva, in "Ragione e sentimento" di Jane Austen; la scoperta di un mondo diverso per la scontrosa e viziata Mary Lennox ne "II giardino segreto" di Frances Hodgson Burnett; la bellissima storia di altruismo e generosità dei due fratelli Hans e Gretel in "Pattini d'argento" di Mary Mapes Dodge; le vicende della celebre piccola Heidi nell'omonimo romanzo di Johanna Spyri; e per finire le peripezie di "Pollyanna", orfana indifesa alle prese con l'acida zia Polly, di Eleanor Hodgman Porter.

La pedina sulla scacchiera
0 0 0
Libri Moderni

Némirovsky, Irène

La pedina sulla scacchiera / Irène Némirovsky ; traduzione di Maurizio Mei ; prefazione di Roberto Deidier

[s.l.] : Editori Riuniti, 2013

Asce

Abstract: Sullo sfondo di una Parigi ingrigita e ormai lontana dall'euforia della Belle Epoque, come quella dei primi anni '30, l'inquietudine di Christophe Bohun, fragile demi-héros del '900, in fuga dal centro vitale della sua stessa esistenza, disegna con volute sempre più asfittiche lo spegnimento della sua volontà di vivere. Prive di autentici desideri, le sue giornate procedono senza gioie e quando, nei rari momenti di isolamento felice, la vita sembra donargli un raggio di luce, subito sopraggiunge un'oscurità ancora più fitta. Il crac finanziario del padre, avvenuto dieci anni prima, gli serve fin dall'inizio come pretesto per giustificare di fronte a se stesso lo smarrimento di ogni senso da cui è sopraffatto, l'annullamento di ogni speranza di cui è prigioniero. Nell'attesa inerte del compiersi di un destino di cui non riesce ad assumersi la responsabilità, la sua vita scorre macchinalmente fra le ombre di un passato mitizzato e l'impulso a estraniarsi, perdersi definitivamente. Come in altri romanzi della Némirovsky, anche nella vicenda esistenziale di Christophe si riverbera la dissoluzione di quella generazione d'entre-deux-guerres che, incapace di farsi carico della realtà della vita, anela a rifugiarsi nel mondo sicuro dell'abbondanza, ed è perciò fatalmente destinata ad arrendersi. Prefazione di Roberto Deidier.

I cani e i lupi
0 0 0
Libri Moderni

Némirovsky, Irène

I cani e i lupi / Irène Némirovsky ; traduzione di Marina Di Leo

Milano : Adelphi, 2013

Gli Adelphi ; 427

Abstract: A Kiev, la bambina Ada vive nella città bassa, quella degli ebrei poveri; il suo lontano cugino Harry abita invece nel quartiere dei ricchi, in una bella villa sopra la collina. Quando lui vede Ada per la prima volta ne è al tempo stesso inorridito e attratto, come «un cagnolino, ben nutrito e curato, che sente nella foresta l'ululato famelico dei lupi, i suoi fratelli selvaggi»; a lei basta uno sguardo per essere certa che lo amerà per sempre. Molti anni dopo si incontreranno di nuovo, a Parigi. Allora Harry non potrà più indietreggiare, e dovrà fare i conti con il fascino misterioso che Ada esercita su di lui.

La lettera scarlatta
0 0 0
Libri Moderni

Hawthorne, Nathaniel

La lettera scarlatta / Nathaniel Hawthorne

Firenze [etc.] : Y Classici, 2013

Y Classici

Abstract: Fiera e bellissima, Hester Prynne viene portata dalla prigione al palco della gogna, dove subisce la pubblica umiliazione di mostrare a tutti la lettera "A" ricamata in rosso scarlatto sul petto. "A'' come adulterio: un marchio di infamia che la ragazza è condannata a portare per sempre. Ha una bambina in braccio, frutto del peccato che ha macchiato la sua reputazione. Ma lo spietato codice morale dell'America puritana è in netto conflitto con una legge superiore: quella del cuore.

Suite francese
0 0 0
Libri Moderni

Némirovsky, Irène

Suite francese / Irene Nemirovsky ; a cura di Denise Epstein e Olivier Rubinstein ; postfazione di Myriam Anissimov ; traduzione di Laura Frausin Guarino

Milano : Adelphi, 2012

ˆGli ‰Adelphi ; 425

Abstract: Nei mesi che precedettero il suo arresto e la deportazione ad Auschwitz, Irène Némirovsky compose febbrilmente i primi due romanzi di una grande "sinfonia in cinque movimenti" che doveva narrare, quasi in presa diretta, il destino di una nazione, la Francia, sotto l'occupazione nazista: "Tempesta in giugno" (che racconta la fuga in massa dei parigini alla vigilia dell'arrivo dei tedeschi) e "Dolce" (il cui nucleo centrale è la passione, tanto più bruciante quanto più soffocata, che lega una "sposa di guerra" a un ufficiale tedesco). Pubblicato a sessant'anni di distanza, Suite francese è il volume che li riunisce.

Sense and sensibility
0 0 0
Libri Moderni

Austen, Jane

Sense and sensibility / Jane Austen

London : Collins Classics, 2010

Collins classics

Abstract: Two sisters of opposing temperaments but who share the pangs of tragic love provide the subjects for Sense and Sensibility. Elinor, practical and conventional, is the epitome of sense; Marianne, emotional and sentimental, the embodiment of sensibility. To each comes the sorrow of unhappy love: Elinor desires a man who is promised to another while Marianne loses her heart to a scoundrel who jilts her. Their mutual suffering brings a closer understanding between the two sisters--and true love finally triumphs when sense gives way to sensibility and sensibility gives way to sense. Now an award-winning movie written by Emma Thompson.

Le più belle storie di Sherlock Holmes
0 0 0
Libri Moderni

Doyle, Arthur Conan

Le più belle storie di Sherlock Holmes : scelte dall'autore / Arthur Conan Doyle

Torino : Einaudi, 2010

ET biblioteca ; 53

Abstract: "Quando mi è stato proposto questo concorso, ho pensato che sarebbe stata la cosa piú facile del mondo scegliere le dodici piú belle storie di Sherlock Holmes. In realtà, scoprii ben presto che mi ero appena impegnato in un compito davvero molto arduo". Nel 1927, lo "Strand Magazine" sfidò i suoi affezionati lettori a cimentarsi in un insolito concorso: indovinare quali delle sue innumerevoli storie con protagonista l'ineffabile Sherlock Holmes Arthur Conan Doyle avrebbe potuto considerare le sue preferite. (Fu R. T. Newman di Spring Hill, Wellingborough, ad aggiudicarsi il premio di 100 sterline individuando dieci dei dodici racconti). In seguito, in un articolo pubblicato sempre sullo "Strand", Doyle rese nota la sua scelta e, nel suo stile inimitabile, ne spiegò per ciascun racconto le ragioni. I racconti inclusi - da La benda macchiata a I pupazzi ballerini - possono essere considerati dei veri e propri classici del genere poliziesco. Le dodici storie vengono raccolte qui per la prima volta in italiano, accompagnate dall'originale articolo.

Il conte di Montecristo
0 0 0
Libri Moderni

Dumas, Alexandre <père>

Il conte di Montecristo / Alexandre Dumas ; con un saggio di Umberto Eco ; traduzione di Emilio Franceschini

Milano : BUR, 2003

Superbur Classici ; 15