Marco Mungai studiava Economia e commercio all'Università di Firenze, dopo essersi diplomato al Liceo Scientifico Amedeo di Savoia di Pistoia. Era un assiduo frequentatore della Biblioteca San Giorgio. Nella notte tra sabato 10 maggio e domenica 11 maggio del 2014 Marco è morto in un terribile incidente stradale in Viale Adua a Pistoia all'età di 22 anni. In sua memoria, i familiari e gli amici hanno deciso di raccogliere i libri degli autori che Marco amava e studiava e di donarli alla Biblioteca San Giorgio, dove sono disseminati tra le diverse sezioni, come la sua curiosità amava divagare tra diversi argomenti, ma sono riconoscibili dal timbro impresso sul frontespizio e riuniti in uno scaffale virtuale, che col tempo sarà ampliato, riconoscibile sul catalogo della Biblioteca come Fondo Marco Mungai. Coordinatore della raccolta del Fond il professor Francesco Gaiffi. In ricordo di Marco, è stato piantato un albero di ciliegio offerto dalla ditta Luigi Mati nel giardino della biblioteca.

 

Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Nomi Bene, Carmelo
× Nomi Accame, Giano
× Target di lettura Sconosciuto
Includi: tutti i seguenti filtri
× Nomi Veneziani, Marcello <1955- >

Trovati 3 documenti.

Lettera agli italiani
0 0 0
Libri Moderni

Veneziani, Marcello <1955- >

Lettera agli italiani : per quelli che vogliono farla finita con questo paese / Marcello Veneziani

Venezia : Marsilio, 2015

La rivoluzione conservatrice in Italia
0 0 0
Libri Moderni

Veneziani, Marcello <1955- >

La rivoluzione conservatrice in Italia : dalla nascita dell'ideologia italiana alla fine del berlusconismo / Marcello Veneziani

Milano : Sugarco, 2012

Anni incendiari
0 0 0
Libri Moderni

Anni incendiari : 1909-1919 : il decennio che sconvolse l'arte e il pensiero, la storia e la vita / a cura di Marcello Veneziani

Firenze : Vallecchi, 2009

Abstract: Nell'arco breve del primo '900, sull'orlo entusiasta della modernità, divampò uno straordinario incendio nell'arte e nella letteratura, nel pensiero e nelle ideologie, che rapidamente si propagò nell'Europa delle nazioni e nella storia mondiale. Epicentro di questa scossa creativa fu l'Italia, Firenze e Milano in particolare. Il decennio del futurismo non fu solo un laboratorio degli anni a venire ma anche il cimitero del futuro, l'arco in cui si bruciarono in anticipo sulla vita e sulla storia i serbatoi di speranza e i sogni d'avvenire che si spargeranno per tutto il '900. Marcello Veneziani scandaglia le tappe di questi anni incredibili, del decennio che uccise il passato e sconvolse il futuro.