Marco Mungai studiava Economia e commercio all'Università di Firenze, dopo essersi diplomato al Liceo Scientifico Amedeo di Savoia di Pistoia. Era un assiduo frequentatore della Biblioteca San Giorgio. Lavorava come aiuto cuoco in uno dei ristoranti più noti e frequentati di Pistoia e aveva due passioni: la pallacanestro, che seguiva anche come commentatore in un sito specializzato, e la politica, che praticava all'interno del partito Fratelli d'Italia Alleanza Nazionale e del movimento "Sur les murs", circolo di cui era uno dei maggiori animatori e che aveva contribuito a far nascere. Era inoltre un appassionato di scrittura e praticava il volontariato presso il gruppo dei donatori di sangue Fratres di Pistoia

Nella notte tra sabato 10 maggio e domenica 11 maggio del 2014 Marco è morto in un terribile incidente stradale in Viale Adua a Pistoia all'età di 22 anni.

In sua memoria, i familiari e gli amici hanno deciso di raccogliere i libri degli autori che Marco amava e studiava e di donarli alla Biblioteca San Giorgio, dove sono disseminati tra le diverse sezioni, come la sua curiosità amava divagare tra diversi argomenti, ma sono riconoscibili dal timbro impresso sul frontespizio e riuniti in uno scaffale virtuale, che col tempo sarà ampliato, riconoscibile sul catalogo della Biblioteca come Fondo Marco Mungai.

La cerimonia di inaugurazione del Fondo ha luogo in Auditorium Terzani il 24 gennaio 2015.
Parteciperanno all'incontro Elena Becheri (Assessore alla Cultura del Comune di Pistoia), Maria Stella Rasetti (il direttore della Biblioteca San Giorgio), rappresentanti della famiglia Mungai, il professor Francesco Gaiffi, coordinatore della raccolta del Fondo. Inoltre un amico di Marco porterà una testimonianza a nome di tutti i suoi amici. Coordinerà l'incontro il Consigliere Comunale di Pistoia Alessandro Tomasi.

Nell'occasione, in ricordo di Marco, è stato piantato un albero di ciliegio offerto dalla ditta Luigi Mati nel giardino della biblioteca.

 

Trovati 55 documenti.

Tempo ed eternità
0 0 0
Libri Moderni

Coomaraswamy, Ananda K.

Tempo ed eternità / Ananda K. Coomaraswamy ; prefazione e Aforismi di Grazia Marchianò

Roma : Edizioni mediterranee, 2013

Abstract: Tempo ed eternità è considerato il testamento spirituale di Ananda K. Coomaraswamy. In questo volume egli affronta gli argomenti chiave della dottrina e della cultura di ogni popolo, il Tempo e l'Eterno, argomenti sui quali egli aveva lavorato tutta la vita ma che solo pochi mesi prima di morire raccolse in forma di libro. Coomaraswamy, nei cinque capitoli di cui è costituita l'opera, rintraccia le concezioni base del Tempo e dell'Eterno all'interno dell'Induismo, del Buddhismo, della Grecia classica, dell'Islam, del Cristianesimo e del pensiero moderno. La sua scrupolosa e attenta analisi dei testi e delle citazioni è supportata da una preparazione culturale sulle dottrine e le religioni che difficilmente trova eguali: i dati e le informazioni contenute in questo libro sono fondamentali per qualsiasi studio che voglia incamminarsi sulla strada del Tempo e dell'Eternità. In Appendice una silloge di pensieri in forma di aforismi attinti dagli scritti dell'autore.

La religione romana arcaica
0 0 0
Libri Moderni

Dumézil, Georges

La religione romana arcaica : miti, leggende e realtà / Georges Dumezil ; con un' appendice su La religione degli Etruschi ; edizione italiana e traduzione a cura di Furio Jesi

Milano : Biblioteca Universale Rizzoli, 2011

Abstract: Georges Dumézil fu docente di civiltà indeuropea al College de France a partire dal 1948. Proprio la sua perizia nel muoversi nelle aree delle diverse culture antiche lo porta a non abbracciare la teoria che vede la religione dei romani come una semplice prosecuzione di quella dei greci. Essa fu una forma di culto complessa e originale, anche se mediata da altre culture.

Gamba tesa
0 0 0
Libri Moderni

Zara, Furio

Gamba tesa : brut(t)i, sporchi e cattivi: 100 figurine da salvare in corner / Furio Zara ; prefazione di Mario Sconcerti

Milano : Rizzoli, 2008

Abstract: I cattivi ragazzi del mondo del calcio all'esame della penna pungente e piena di humor di un giornalista innamorato del pallone. Le storie di Zara vedono protagonisti Maradona, Mihajlovic, Gascoigne, Montero, Davids, Zidane, Materazzi, Stani, Hagi, Matthaus, Poulsen, Best, Bruno, Schillaci, Cantona, Capello, Scolari, Moggi, Zamparini, Giraudo, Gaucci, Cecchi Gori, De Santis, Byron Moreno e tanti altri. Insomma, tutte le declinazioni del Male (più o meno fra virgolette) nel mondo del calcio: macellai di professione, caratterini e caratteracci, brut(t)i di altri tempi, gente che ha lasciato il segno...

Patria e muerte
0 0 0
Libri Moderni

Goglio, Federico

Patria e muerte : Castro, Guevara e le origini nazionaliste della rivoluzione / Federico Goglio

Milano : Ritter, c2014

Il sacro nella vita e nell'arte
0 0 0
Libri Moderni

Sherrard, Philip

Il sacro nella vita e nell'arte / Philip Sherrard

San Demetrio Corone : Irfan, c2013

La rivoluzione conservatrice in Italia
0 0 0
Libri Moderni

Veneziani, Marcello <1955->

La rivoluzione conservatrice in Italia : dalla nascita dell'ideologia italiana alla fine del berlusconismo / Marcello Veneziani

Milano : Sugarco, 2012

Tempo ed eternità
0 0 0
Libri Moderni

Coomaraswamy, Ananda K.

Tempo ed eternità / Ananda K. Coomaraswamy ; prefazione di Grazia Marchianò

Milano : Luni, 2014

Il carteggio Jefferson-Adams come tempio & monumento
0 0 0
Libri Moderni

Pound, Ezra

Il carteggio Jefferson-Adams come tempio & monumento / Ezra Pound ; [a cura di Luca Gallesi]

Milano : Ares, [2008]

Abstract: La poesia di Ezra Pound è segnata dall'interesse per la storia, che diventa una vera passione trascinante quando tocca gli snodi della sua patria statunitense. Secondo l'autore dei Cantos, le vicende umane sono invariabilmente segnate dalla tensione tra giustizia e speculazione, tra sfruttatori e forze del lavoro. È stato proprio il culto del denaro a corrompere i costumi imponendo leggi inique: L'usurocrazia fa le guerre in serie. Le fa secondo un sistema prestabilito, con l'intenzione di creare debiti. In opposizione al sentire dominante, Pound individuò in Thomas Jefferson e in John Adams due modelli di statisti realmente interessati al bene comune. Entrambi infatti sancivano il principio che il denaro dovesse appartenere al popolo e dovesse essere amministrato nel suo esclusivo interesse. Il saggio poundiamo è un richiamo per riscoprire due figure ingiustamente cancellate dalla storia, ma, in senso più ampio, è un monito per destare interesse sulla ricerca della vera cultura e non sul suo surrogato imposto dalla dilagante speculazione.

Incontri nella terra di mezzo
0 0 0
Libri Moderni

SIENA, Primo

Incontri nella terra di mezzo : profili del pensiero differente / Primo Siena

Chieti : Solfanelli, 2013

Abstract: Convocati in una ideale Terra di Mezzo l'autore incontra quindici esponenti del pensiero differente del secolo XX, sui quali egli s'è formato intellettualmente e spiritualmente. Dieci di essi, italiani (Giovanni Gentile, Marino Gentile, Julius Evola, Guido Manacorda, Attilio Mordini, Silvano Panunzio, Michele Federico Sciacca, Giovanni Papini, Ferdinando Tirinnanzi, Emilio Bodrero); e cinque stranieri (Vintila Horia, Russell Kirk, Romano Guardini, Charles Maurras, Carlos Alberto Disandro). Si tratta di una minoranza di pensatori che hanno saputo concepire intellettualmente e testimoniare nei fatti una visione metapolitica del mondo e della vita: confessori di un pensiero forte che, in tempi dominati dal pensiero debole, riscatta il vigore essenziale di una cultura politicamente scorretta. L'itinerario intellettuale dei pensatori qui ritratti, ripropone gli aspetti plurimi di un realismo metafisico che, affrontando il kaos della nostra epoca inquieta, cerca di riaprire la via del kosmos sulla quale incamminare nuovamente la società attuale per ricondurla ad un modello sapiente di civiltà, nel solco della tradizione perenne.

Il carteggio Pea-Pound
0 0 0
Libri Moderni

Pound, Ezra - Pea, Enrico

Il carteggio Pea-Pound : nascita di un'amicizia intorno alla traduzione di 'Moscardino' / a cura di Barbara Patrizi ; introduzione di Angela Guidotti

Lucca : Maria Pacini Fazzi editore, 2007

Terrorismo e guerre giuste
0 0 0
Libri Moderni

Benoist, Alain : de

Terrorismo e guerre giuste : sull'attualità di Carl Schmitt / Alain de Benoist ; [traduzione italiana di Agostino Carrino!

Napoli : Guida, 2007

Abstract: Qual è la 'guerra giusta'? L'autore contesta radicalmente la legittimità teorica, politica e morale di questo concetto, dimostrando come lo stesso fenomeno terroristico vada riportato alle sue dimensioni più semplici e naturali, quelle che consentirebbero di conbatterlo senza alimentarlo. In una critica radicale alle posizioni dell'amministrazione Bush, de Benoist arriva alla conclusione che il 'globalitarismo'americano racchiude un pericolo mortale per il mondo moderno, l'occultamento dell'originarietà dell'elemento politico e conflittuale nella vita dell'uomo, con la conseguenza che un pianeta definitivamente pacificato dall'egemonia 'benevola' degli Stati Uniti d'America produca una guerra civile mondiale senza fine e di proporzioni catastrofiche.

La fine della sovranità
0 0 0
Libri Moderni

Benoist, Alain : de

La fine della sovranità : come la dittatura del denaro toglie il potere ai popoli / Alain de Benoist

Bologna : Arianna, 2014

Nazismo e comunismo
0 0 0
Libri Moderni

Benoist, Alain : de

Nazismo e comunismo : una comparazione possibile? / Alain De Benoist ; prefazione di Marco Tarchi

Napoli : Controcorrente, [2005]

Cogito ergo sum
0 0 0
Libri Moderni

Emanuele, Pietro

Cogito ergo sum : breve storia della filosofia attraverso i detti dei filosofi / Pietro Emanuele

Milano : Salani, 2001

Abstract: Un libro di divulgazione filosofica che si fonda su un'idea originale: partire dalle formule dei filosofi, cioè dalla massima sintesi del loro pensiero, per spiegare le teorie, l'ambiente e l'epoca in cui sono nate. Un modo di raccontare la filosofia che vuole allontanare l'idea che si tratti di una materia incomprensibile, avulsa dalla realtà quotidiana.

Fascismo
0 0 0
Libri Moderni

Tarchi, Marco

Fascismo : teorie, interpretazioni e modelli / Marco Tarchi

Roma : Bari : Laterza, stampa 2003

Abstract: Un'ideologia? Un movimento? Un regime? Un fenomeno storico che appartiene al passato o un modo di pensare ancora presente? Un modello unico che ha avuto solo imitatori più o meno fedeli o un genere tendenzialmente universale che si è concretizzato in una serie di manifestazioni originali e specifiche? Un progetto totalitario con ambizioni di durata millenaria o un espediente autoritario nato dalle paure di ceti sociali intimoriti dalla fragilità dei regimi liberali? In questo volume Tarchi passa in rassegna le diverse interpretazioni date a questo fenomeno complesso.

Il segreto richiamo
0 0 0
Libri Moderni

Lenzi, Marco Massimiliano

Il segreto richiamo : figura, funzione e simulacro del maestro spirituale / Marco Massimiliano Lenzi

Rimini : Il cerchio, [2003]

Forme dell'invisibile
0 0 0
Libri Moderni

Lenzi, Marco Massimiliano

Forme dell'invisibile : esperienze del sacro / Marco Massimiliano Lenzi

Firenze : Clinamen, 2004

Un papa per amico
0 0 0
Libri Moderni

Grieco, Andrea

Un papa per amico : con papa Francesco alla riscoperta del prossimo / Andrea Grieco

Pistoia : Nuove esperienze, stampa 2014

Ezra Pound e l'occulto
0 0 0
Libri Moderni

Tryphonopoulos, Demetres

Ezra Pound e l'occulto : le radici esoteriche dei Cantos / Demetres P. Tryphonopoulos ; traduzione dall'inglese di Caterina Ranchetti ; introduzione di Luca Gallesi ; a cura di Gianfranco de Turris

Roma : Edizioni mediterranee, \1998!

Abstract: L'influsso delle scuole esoteriche e delle dottrine occulte in molti importanti poeti e scrittori del Novecento è noto. Basandosi su fonti d'archivio inedite e sull'approfondimento di materiale già conosciuto, questo libro indaga i legami che unirono Pound con famosi occultisti dell'inizio del secolo.

La ragione aveva torto
0 0 0
Libri Moderni

Fini, Massimo <1943- >

La ragione aveva torto / Massimo Fini

Venezia : Marsilio, 2003

Abstract: Il progresso tecnologico, scientifico e industriale ha realmente migliorato la qualità della vita? Con un'analisi lucida e mai banale, l'autore mette a confronto l'epoca moderna e l'ancien regime, facendone emergere luci e ombre. Forse si stava meglio quando si stava peggio? amministrazione; nella seconda, l'organizzazione amministrativa per l'automazione dello Stato e il coordinamento dell'informazione pubblica. sistema dei partiti. La peculiarità della storia della prima Repubblica è data anche dal fatto che l'Italia è stata zona di frontiera tra il blocco occidentale e quello orientale e che è stata attraversata al suo interno come da un invisibile muro di Berlino.