Testi sulle donne e sull'universo femminile

E' possibile raffinare la ricerca cliccando sui filtri proposti (nella colonna a sinistra), oppure utilizzando il box di ricerca veloce o la relativa ricerca avanzata.

Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Lingue Catalano
× Data 1977
× Paese Stati Uniti d'America
× Nomi Maraini, Dacia
Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2003

Trovati 87 documenti.

Mostra parametri
Il coraggio di essere noi stesse
0 0 0
Libri Moderni

Leonardi, Paola

Il coraggio di essere noi stesse : l'autostima al femminile e non solo / Paola Leonardi

2. ed

Milano : Baldini&Castoldi, 2003

Bruciata viva
0 0 0
Libri Moderni

Suad

Bruciata viva / Suad , con la collaborazione di Marie-Therese Cuny; traduzione di Luciana Crepax

xi rist

Casale Monferrato : Piemme, 2004

Abstract: Suad, giovane cisgiordana, sta facendo il bucato nel cortile di casa quando sente sbattere una porta alle sue spalle. È il cognato, che le rivolge una frase scherzosa. Suad si volta per replicare ma all'improvviso il suo corpo è intriso di un liquido freddo che in meno di un secondo diventa fuoco. Bruciare viva, è questa la punizione inflittale dalla famiglia per aver commesso il peggiore dei peccati, essere rimasta incinta prima del matrimonio. Nonostante le ustioni di terzo grado che la ricoprono, Suad riesce a salvarsi. Con l'aiuto di un'organizzazione umanitaria, fugge in Europa. Da qui, con indosso una maschera che protegge e nasconde il suo viso deturpato, racconta al mondo la sua storia, sfidando la legge degli uomini e la loro sete di vendetta.

Meglio sole
0 0 0
Libri Moderni

Castoldi, Ivana

Meglio sole : perché è importante bastare a se stessi / Ivana Castoldi

Milano : Feltrinelli, 2003

Abstract: Dietro a ogni storia di emancipazione femminile c'è un percorso originale di conquista dell'autonomia, il primo necessario passo per raggiungere una piena e matura consapevolezza di sé. Ma lungo questo percorso - doloroso per alcune donne, liberatorio per altre - un passaggio obbligato consiste nell'imparare a intrattenere un continuo dialogo con i propri desideri e bisogni più profondi, in solitudine. In questo spazio finalmente ritrovato, risiede la forza per riprendere in mano la propria vita e liberarsi dei condizionamenti sociali e familiari. Da sole, dunque, anche se non necessariamente sole. Perché le donne hanno questo di bello: che sanno cambiare e ripartire da capo, anche dopo anni di patimenti e dipendenza. La facoltà più importante che le donne possono mettere a frutto è la propensione a realizzare una più profonda intimità con se stesse e a conquistare una più ampia libertà di pensiero e di espressione, sia pure al termine di un sofferto cammino.

Dame erranti
0 0 0
Libri Moderni

Shemek, Deanna

Dame erranti : donne e trasgressione sociale nell'Italia del Rinascimento / Deanna Shemek ; presentazione di Adriana Cavarero ; postfazione di Christiane Klapisch-Zuber ; traduzione di Olivia Guaraldo

Mantova : Tre Lune Edizioni, c. 2003

Abstract: Strane e affascinanti figure femminili popolano questo libro. Alcune sono letterarie, come Angelica e Bradamante, eroine dell'Orlando furioso uscite dalla penna di Ariosto. Altre sono personaggi storici, come Laura Terracina, poetessa napoletana che scrive con grande successo alla metà del Cinquecento, oppure la bella Isabella de Luna, prostituta romana che compare anche come protagonista di due novelle di Matteo Bandelle. In altre pagine, prostitute meno celebri gareggiano al palio di San Giorgio, sotto i casti occhi delle dame della Ferrara rinascimentale. Le accomuna un'erranza - un'indocilità, una devianza, un'eccedenza - rispetto ai canoni che definiscono il posto e il ruolo della donna nell'Italia del XV secolo. Dame Erranti, non solo è di piacevolissima lettura e sa sollecitare la curiosità di un ampio pubblico, ma incrocia in giusta dose gli studi letterari a quelli storici, artistici e culturali, senza trascurare le categorie speculative fornite dalla psicanalisi e dall'antropologia. Cronache, testi giuridici, feste popolari, pittura, narrativa, poesia e teoria letteraria sono discusse dall'autrice dalla prospettiva ddì'erranza femminile.Adriana Cavarero

Figura di vespa e leggerezza di farfalla
0 0 0
Libri Moderni

COLELLA, Anna

Figura di vespa e leggerezza di farfalla : le donne e il cibo nell'Italia borghese di fine Ottocento / Anna Colella

Firenze : Giunti ; Firenze : Comune di Firenze, c. 2003

Fa parte di: Generazioni

Abstract: Eterea e disappetente, ma generosa nutrice, esperta cuoca e squisita ospite: si configura così, nella vivace e documentata ricerca condotta da Anna Colella, la moglie e madre ideale dell'Italia borghese di fine Ottocento. L'intreccio tra la retorica ottocentesca della maternità e l'incremento degli impegni nella vita sociale si precisa non soltanto nella pratica quotidiana tra le pareti domestiche, ma anche in una copiosa produzione a stampa: ricettari e libri di cucina, trattati sull'igiene, consigli medici, insieme con l'educazione alimentare impartita nelle scuole femminili, furono strumenti efficaci per la diffusione di un modello di donna molto rilevante nel processo di costruzione dell'identità nazionale italiana tra Otto e Novecento. I costumi alimentari assunti in quei decenni erano destinati a segnare il rapporto tra le donne e il cibo fino ai giorni nostri: non a caso, l'odierna anoressia fu identificata aIlora - soprattutto sul piano clinico - come malattia a sé stante, peraltro preceduta da una serie di patologie tipicamente femminili già caratterizzate in modo inequivocabile da appetiti disturbati, scarsi e/o bizzarri. La via del disturbo alimentare divenne così allo stesso tempo l'estremizzazione di un ideale che disincarnava le donne, e l'ovvia conseguenza del fatto che il cibo avesse assunto una posizione tanto centrale nella loro esistenza.

Le femmine e i maschi
0 0 0
Libri Moderni

LABBE', Brigitte - Puech, Michel

Le femmine e i maschi / Brigitte Labbé, Michel Puech ; illustrazioni di Jacques Azam

Milano : Ape, c. 2003

Abstract: I due autori spiegano con un linguaggio semplice e simpatiche illustrazioni quali sono le differenze tra maschi e femmine, tra mamma e papà, tra nonno e nonna. Un libro per aiutare i ragazzini ad affrontare un tema importante. Età di lettura: da 9 anni.

Aiuto! Vivo con un uomo ragazzo
0 0 0
Libri Moderni

McLELLAN, Betty

Aiuto! Vivo con un uomo ragazzo : la convivenza fra uomini affettivamente immaturi, insensibili ed egocentrici e donne che resistono al loro fianco o scelgono di andarsene / Betty McLellan ; traduzione di Lorenza Mazza

Milano : Baldini&Castoldi, c. 2003

Abstract: Un libro serio, ma scritto con umorismo sul rapporto tra uomini immaturi e donne che lottano per una convivenza più paritaria. La sindrome di Peter Pan è ancora una realtà sopravvissuta al femminismo. L'autrice affronta varie situazioni-tipo basandosi su esperienze di vita di donne che le hanno chiesto aiuto. I consigli che lei dà sono chiari e pieni di sensibilità. Alla fine, se alcuni uomini non vogliono crescere e di conseguenza assumersi delle responsabilità nel rapporto e nella gestione della casa, non è anche perché molte donne glielo permettono?

La mente della donna
0 0 0
Libri Moderni

Fisher, Helen

La mente della donna / Helen Fisher

Novara : Red edizioni, 2003

Abstract: Per le sue caratteristiche biologiche e psicologiche la donna ricoprirà (e ricopre già in parte) un ruolo predominante in molti settori della vita sociale ed economica trasformandoli profondamente. A sostegno di questa sua affermazione l'autrice presenta numerosi dati, tratti dalle più avanzate ricerche della biologia, delle scienze cognitive, della sociologia e dell'antropologia.- La mente femminile ha qualità specifiche: capacità di contestualizzare i dati, di elaborare simultaneamente più elementi e variabili,finezza di intuizione...- L'attitudine delle donne al lavoro di squadra favorisce la trasformazione delle strutture gerarchiche in gruppi paritari, dove la condivisione delle responsabilità sostituisce la distribuzione piramidale dei compiti.- La capacità di socializzare delle donne le favorisce in tutte quelle attività in cui contatti e relazioni interpersonali sono determinanti.- La naturale attitudine femminile a nutrire, allevare ed educare rende le donne protagoniste nei campi della sanità e dell'istruzione.

1: Storia delle donne in Occidente
0 0 0
Libri Moderni

DUBY, Georges - PERROT, Nichelle

1: Storia delle donne in Occidente : l'Antichità / [diretta da] Georges Duby e Michelle Perrot ; a cura di Pauline Schmitt Pantel. -5. ed

Abstract: Un grande affresco storico, un'opera pionieristica che ha suscitato un enorme interesse in Italia e nel mondo. Georges Duby e Michelle Perrot sono due maestri riconosciuti della storiografia contemporanea.

L' aggressività femminile
0 0 0
Libri Moderni

Valcarenghi, Marina

L' aggressività femminile / Marina Valcarenghi

Milano : Bruno Mondadori, c2003

Abstract: Sembra essere successo qualcosa in tempi molto lontani che ha indotto la compressione dell'aggressività non di una ma di tutte le donne, qualcosa che potrebbe essere una mutazione istintiva legata a uno stato di necessità, forse a esigenze conservative della specie. I sintomi di questa artificiale repressione si esprimono in comportamenti deficitari o eccessivi come: autolesionismo, abitudine al lamento, senso di colpa, dipendenza, insicurezza o ansia di controllo, prepotenza e atteggiamenti insofferenti e collerici.L'istinto aggressivo femminile è ammalato perché non riesce a esprimere una conveniente autodifesa dello spazio fisico, psichico e sociale e non risulta quindi capace di affermare e proteggere con efficacia l'identità soggettiva. Affrontando l'antico stato di necessità, riconoscendo il dolore per una lontana e comune ferita all'istinto e collegando quella ferita ai sintomi di oggi, diventa progressivamente possibile riscoprire l'energia aggressiva e con essa il desiderio e la capacità di affermare quella forma del pensiero e del sentimento che costituisce il modo femminile di stare nel mondo, un modo ancora in larga misura sommerso, ma ormai necessario non solo all'equilibrio della personalità femminile, ma forse anche alla salvezza del genere umano.

Figura di vespa e leggerezza di farfalla
0 0 0
Libri Moderni

COLELLA, Anna

Figura di vespa e leggerezza di farfalla : le donne e il cibo nell'Italia borghese di fine ottocento / Anna Colella

Firenze : Giunti, 2003

Abstract: Eterea e disappetente, ma generosa nutrice, esperta cuoca e squisita ospite: si configura così, nella vivace e documentata ricerca condotta da Anna Colella, la moglie e madre ideale dell'Italia borghese di fine Ottocento. L'intreccio tra la retorica ottocentesca della maternità e l'incremento degli impegni nella vita sociale si precisa non soltanto nella pratica quotidiana tra le pareti domestiche, ma anche in una copiosa produzione a stampa: ricettari e libri di cucina, trattati sull'igiene, consigli medici, insieme con l'educazione alimentare impartita nelle scuole femminili, furono strumenti efficaci per la diffusione di un modello di donna molto rilevante nel processo di costruzione dell'identità nazionale italiana tra Otto e Novecento. I costumi alimentari assunti in quei decenni erano destinati a segnare il rapporto tra le donne e il cibo fino ai giorni nostri: non a caso, l'odierna anoressia fu identificata aIlora - soprattutto sul piano clinico - come malattia a sé stante, peraltro preceduta da una serie di patologie tipicamente femminili già caratterizzate in modo inequivocabile da appetiti disturbati, scarsi e/o bizzarri. La via del disturbo alimentare divenne così allo stesso tempo l'estremizzazione di un ideale che disincarnava le donne, e l'ovvia conseguenza del fatto che il cibo avesse assunto una posizione tanto centrale nella loro esistenza.

Figura di vespa e leggerezza di farfalla
0 0 0
Libri Moderni

COLELLA, Anna

Figura di vespa e leggerezza di farfalla : le donne e il cibo nell'Italia borghese di fine Ottocento / Anna Colella

Firenze : Giunti, 2003

Figura di vespa e leggerezza di farfalla
0 0 0
Libri Moderni

COLELLA, Anna

Figura di vespa e leggerezza di farfalla : le donne e il cibo nell'Italia borghese di fine Ottocento / Anna Colella

Firenze : Giunti, 2003

Abstract: Eterea e disappetente, ma generosa nutrice, esperta cuoca e squisita ospite: si configura così, nella vivace e documentata ricerca condotta da Anna Colella, la moglie e madre ideale dell'Italia borghese di fine Ottocento. L'intreccio tra la retorica ottocentesca della maternità e l'incremento degli impegni nella vita sociale si precisa non soltanto nella pratica quotidiana tra le pareti domestiche, ma anche in una copiosa produzione a stampa: ricettari e libri di cucina, trattati sull'igiene, consigli medici, insieme con l'educazione alimentare impartita nelle scuole femminili, furono strumenti efficaci per la diffusione di un modello di donna molto rilevante nel processo di costruzione dell'identità nazionale italiana tra Otto e Novecento. I costumi alimentari assunti in quei decenni erano destinati a segnare il rapporto tra le donne e il cibo fino ai giorni nostri: non a caso, l'odierna anoressia fu identificata aIlora - soprattutto sul piano clinico - come malattia a sé stante, peraltro preceduta da una serie di patologie tipicamente femminili già caratterizzate in modo inequivocabile da appetiti disturbati, scarsi e/o bizzarri. La via del disturbo alimentare divenne così allo stesso tempo l'estremizzazione di un ideale che disincarnava le donne, e l'ovvia conseguenza del fatto che il cibo avesse assunto una posizione tanto centrale nella loro esistenza.

Lettere dall'Egeo
0 0 0
Libri Moderni

BANDINI, Giovanna

Lettere dall'Egeo : archeologhe italiane tra 1900 e 1950 / Giovanna Bandini

Firenze : Giunti, 2003

Abstract: Le donne arrivano seconde. Sembra sempre questo il loro posto nelle professioni. Quando poi si tratta del mestiere dell'archeologo, che costringe ad allontanarsi fisicamente dal nido (e nodo) ancestrale di casa e famiglia, pare ancora più logico che le donne comincino in ritardo. Soltanto nella seconda metà del Novecento è iniziato un afflusso consistente delle donne in questo campo; riportare dunque all'attenzione i nomi delle donne archeologhe è a sua volta un lavoro paziente di scavo. Con questo libro, Giovanna Bandini cerca di recuperare la presenza delle italiane negli studi di archeologia, scegliendo il punto di vista delle testimionze personali.

Figura di vespa e leggerezza di farfalla
0 0 0
Libri Moderni

COLELLA, Anna

Figura di vespa e leggerezza di farfalla : le donne e il cibo nell'Italia borghese di fine Ottocento / Anna Colella

Firenze : Giunti : Comune di Firenze, 2003

Abstract: Eterea e disappetente, ma generosa nutrice, esperta cuoca e squisita ospite: si configura così, nella vivace e documentata ricerca condotta da Anna Colella, la moglie e madre ideale dell'Italia borghese di fine Ottocento. L'intreccio tra la retorica ottocentesca della maternità e l'incremento degli impegni nella vita sociale si precisa non soltanto nella pratica quotidiana tra le pareti domestiche, ma anche in una copiosa produzione a stampa: ricettari e libri di cucina, trattati sull'igiene, consigli medici, insieme con l'educazione alimentare impartita nelle scuole femminili, furono strumenti efficaci per la diffusione di un modello di donna molto rilevante nel processo di costruzione dell'identità nazionale italiana tra Otto e Novecento. I costumi alimentari assunti in quei decenni erano destinati a segnare il rapporto tra le donne e il cibo fino ai giorni nostri: non a caso, l'odierna anoressia fu identificata aIlora - soprattutto sul piano clinico - come malattia a sé stante, peraltro preceduta da una serie di patologie tipicamente femminili già caratterizzate in modo inequivocabile da appetiti disturbati, scarsi e/o bizzarri. La via del disturbo alimentare divenne così allo stesso tempo l'estremizzazione di un ideale che disincarnava le donne, e l'ovvia conseguenza del fatto che il cibo avesse assunto una posizione tanto centrale nella loro esistenza.

Ruoli femminili nella documentazione d'archivio, secoli 12.-19.
0 0 0
Libri Moderni

Archivio di Stato Palermo

Ruoli femminili nella documentazione d'archivio, secoli 12.-19. : Archivio di Stato di Palermo, mostra documentaria

[S.l. : s.n., 2003?]

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Io, Safiya
0 0 0
Libri Moderni

HUSSAINI TUNGAR TUDU, Safiya - Masto, Raffaele

Io, Safiya / Safiya Hussaini Tungar Tudu, con Raffaele Masto

Milano : Sperling & Kupfer, 2003

Abstract: Safiya vive in un villaggio nel Nord della Nigeria, dove l'Islam applica la sua legge nel modo più arcaico e spietato. Secondo la Sharia, la legge islamica, le donne che partoriscono fuori dal matrimonio sono condannate alla lapidazione. Safiya è una di queste. Scampata per un soffio alla morte, simbolo di un duro scontro tra il potere centrale cristiano-animista e il potente establishment musulmano, Safiya racconta in prima persona la sua storia. Non solo quella di un simbolo nelle travagliate vicende dell'Africa contemporanea, ma anche e soprattutto i sentimenti e la visione del mondo di una donna vissuta da sempre in una comunità rurale e pacifica.

Io Safiya
0 0 0
Libri Moderni

HUSSAINI TUNGAR TUDU, Safiya - Masto, Raffaele

Io Safiya / Safiya Hussaini Tungar Tudu con Raffaele Masto

Milano : Sperling & Kupfer, c2003

Abstract: Safiya vive in un villaggio nel Nord della Nigeria, dove l'Islam applica la sua legge nel modo più arcaico e spietato. Secondo la Sharia, la legge islamica, le donne che partoriscono fuori dal matrimonio sono condannate alla lapidazione. Safiya è una di queste. Scampata per un soffio alla morte, simbolo di un duro scontro tra il potere centrale cristiano-animista e il potente establishment musulmano, Safiya racconta in prima persona la sua storia. Non solo quella di un simbolo nelle travagliate vicende dell'Africa contemporanea, ma anche e soprattutto i sentimenti e la visione del mondo di una donna vissuta da sempre in una comunità rurale e pacifica.

Le donne nell'Europa moderna
0 0 0
Libri Moderni

Wiesner, Merry E.

Le donne nell'Europa moderna : 1500-1750 / Merry E. Wiesner ; introduzione di Angela Groppi

Torino : Einaudi, °2003!

Figura di vespa e leggerezza di farfalla
0 0 0
Libri Moderni

COLELLA, Anna

Figura di vespa e leggerezza di farfalla : le donne e il cibo nell'Italia borghese di fine Ottocento / Anna Colella

Firenze-Milano : Giunti : Comune di Firenze, 2003