Testi sulle donne e sull'universo femminile

E' possibile raffinare la ricerca cliccando sui filtri proposti (nella colonna a sinistra), oppure utilizzando il box di ricerca veloce o la relativa ricerca avanzata.

Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Lingue Catalano
× Data 1977
Includi: tutti i seguenti filtri
× Target di lettura Adulti, generale

Trovati 34 documenti.

Mostra parametri
Neve a primavera
3 0 0
Libri Moderni

Jio, Sarah

Neve a primavera : romanzo / Sarah Jio ; traduzione di Patrizia Spinato

[S.l.] : Nord, 2013

Abstract: Seattle, 1933. Come ogni notte, Vera Ray bacia il suo bambino e gli rimbocca le coperte. E, come ogni notte, dopo essersi assicurata che lui si sia addormentato, si reca in un albergo del centro per iniziare il turno come cameriera. La mattina seguente, quando si affaccia sulla strada, Vera rimane sorpresa nel trovare il mondo ricoperto da una spessa coltre di neve. Emozionata, si precipita a casa per svegliare suo figlio e mostrargli quella meraviglia. Ma, con orrore, trova il lettino vuoto. Vera non rivedrà mai più il suo bambino e non saprà mai cosa sia successo quella notte di maggio... Seattle, oggi. L'ultima volta è stata nel lontano 1933. Una tempesta di neve a maggio è un evento rarissimo anche in una città fredda come Seattle e, per Claire Aldridge, è un'occasione unica. Per uscire dal vicolo cieco in cui si è arenata la sua vita, lei ha proprio bisogno di prendersi una pausa dallo stress del giornalismo politico, dai litigi quotidiani col caporedattore e dalle insanabili fratture del suo matrimonio, ormai appeso a un filo. Claire s'immerge così nel passato e, nel corso delle ricerche sulla nevicata avvenuta ottant'anni prima, s'imbatte nello strano - e toccante - mistero del bambino svanito nel nulla. Incuriosita, Claire comincia quindi a indagare, sino a farsi coinvolgere completamente dalla storia di Vera. Come se, in qualche modo, si sentisse obbligata a scoprire la verità. Come se il destino di quel bambino la riguardasse molto da vicino...

La bambina dagli occhi di cielo
0 0 0
Libri Moderni

Mutch, Barbara

La bambina dagli occhi di cielo : romanzo / Barbara Mutch ; traduzione di Valeria Galassi

Milano : Corbaccio, 2013

Romance

Abstract: Cathleen Harrington lascia l'Irlanda nel 1919 e si trasferisce in Sudafrica per sposare l'uomo che ama ma che non vede da cinque anni. Isolata e straniata in un ambiente così diverso da quello a cui era abituata, trova conforto nel suo diario e nell'amicizia con la governante e con sua figlia Ada. In lei trova quell'amore e quella comprensione che né il marito né la propria figlia sembrano poterle offrire. Sotto la guida di Cathleen, Ada diventa un'abile pianista e una lettrice vorace, anche di quel diario che Cathleen tiene gelosamente nascosto. E quando, suo malgrado, Ada tradirà la fiducia di Cathleen e sarà costretta ad abbandonarne la casa, Cathleen farà di tutto per riavvicinarsi a lei nel nome di un'amicizia che oltrepassa il tempo, i rancori, lo status sociale.

La piccola dea della fertilità
0 0 0
Libri Moderni

Mesa, Paul

La piccola dea della fertilità / Paul Mesa

[Milano] : Sperling & Kupfer, 2013

Pandora

Abstract: Bianca ha ventisei anni, fa la cameriera in un albergo in Germania ed è così piccolina - è alta solo un metro e quarantanove - che la madre l'ha soprannominata Bica, che in portoghese vuol dire "caffè molto, molto ristretto". Come quello che preparava la sua mamma, Maria: lei veniva dal Portogallo e non solo custodiva la ricetta segreta della miscela più buona del mondo, ma sapeva anche scavare nell'animo degli uomini semplicemente osservando il modo in cui bevevano il loro caffè. Maria è morta da tredici giorni, eppure a Bica sembra ancora di sentire la sua voce. E in effetti lei, non esattamente entusiasta di essere defunta, è proprio lì, seduta sul suo divano rosso, intenta come sempre a dispensare alla sua bambina preziosi consigli sulla felicità. Bica ne ha proprio bisogno, perché è alla ricerca del Grande Amore (anche se il suo cuore continua imperterrito a battere solo per Galão, rozzo, prepotente e sposatissimo), ma soprattutto vuole un figlio a ogni costo, altrimenti la sua mamma non riuscirà ad andarsene. Così narra una leggenda portoghese: se i tuoi genitori muoiono senza che tu abbia dato loro un nipotino, non arriveranno mai in Paradiso. È per questo che Bica, quando riordina le stanze, buca tutti i preservativi che trova nei cassetti dei comodini: non si sa mai... Ma, pur contenta del "misterioso" ritorno della mamma, Bica è anche preoccupata: c'è infatti un segreto che Maria non deve scoprire, un segreto legato proprio alla sua morte...

La collina delle farfalle
0 0 0
Libri Moderni

KINGSOLVER, Barbara

La collina delle farfalle / Barbara Kingsolver ; traduzione di Massimo Ortelio

Vicenza : Pozza, 2013

I narratori delle tavole

Abstract: Nella terra dei Turnbow - un pascolo, un laghetto e un'amena fattoria ai piedi degli Appalachi meridionali - il cielo di novembre sembra un manto sbiadito quando Dellarobia si avventura da sola su per la collina dove il bosco è più fitto. Indossa stivaletti rossi coi tacchi, inadatti al sentiero fangoso, una giacca di camoscio che le ha prestato la sua migliore amica e una sciarpa di ciniglia. Dopo aver affidato i bambini alla suocera, è rientrata in casa per lasciarvi gli occhiali e passarsi l'eyeliner, prima di svignarsela dalla porta sul retro, pronta a gettare alle ortiche la propria reputazione. "Dellarobia è venuta male. Come un vestito fallato", ha sentito una volta dire a sua suocera. In città rincareranno sicuramente la dose: la donna di Cub Turnbow che dà un calcio alla propria vita, ai figli, alla famiglia per correre dietro a un ragazzo spiantato! Lassù, in cima alla collina, l'aspetta, infatti, il primo incontro clandestino con Jimmy. Ventidue anni, sei meno di lei, Jimmy vive ancora con la madre in un camper e passa i fine settimana facendo le cose che fanno i ragazzi a quell'età: birra e tiro al bersaglio. È imperdonabile prendersi una cotta per un tipo simile! Però in compagnia di quel ragazzo, Dellarobia si sente come un gioiello di inestimabile valore.

Amore chiama amore risponde
0 0 0
Libri Moderni

Dalla Zonca, Cristiana

Amore chiama amore risponde / Cristiana Dalla Zonca

Firenze [etc.] : Giunti, 2013

A

Abstract: Il giorno del suo rientro a casa, sono tutti in salotto che la aspettano impazienti. I suoi tre figli adolescenti, suo marito, perfino il grasso cane Loki che le corre incontro creando il solito trambusto. Vittoria è lì, sul suo divano, tra i suoi affetti più cari, eppure non li riconosce. Da quando ha perso la memoria, fa di tutto per indovinare chi sono e cosa vogliono, ma il volume troppo alto della radio o il piano della cucina in disordine la tradiscono, ed è chiaro a tutti che la mamma e la donna di prima non ci sono più. Mentre le sedute con la sua algida psicanalista aprono i primi squarci sul passato, Vittoria si aggira per casa spalancando armadi e cassetti per scoprire che la donna che era non le corrisponde per niente: quei maglioncini tutti uguali e dai colori sbiaditi, pacchi di cibo a basso contenuto calorico, il circolo borghese delle amiche dell'aperitivo. Che cosa è diventata? Come uscire dalla gabbia dorata in cui si sente oppressa? Vuole veramente ricordare? "Amore chiama amore risponde" è un romanzo che parla direttamente al cuore. Una testimonianza profonda e bellissima sul vero significato della famiglia, su quanto contino le scelte del passato e sulla grandiosa possibilità di riscegliere in ogni istante cosa vogliamo essere.

Due settimane d'attesa
0 0 0
Libri Moderni

Rayner, Sarah

Due settimane d'attesa / Sarah Rayner ; traduzione di Valeria Bastia

Parma : Guanda, 2013

Abstract: Dopo un piccolo problema di salute, felicemente risolto, Lou, sulla soglia della quarantina, si rende conto che il suo orologio biologico sta correndo veloce e non le resta più molto tempo per realizzare il sogno di tutta la vita: diventare madre. Per portare avanti il suo "progetto figlio", Lou decide di ricorrere da sola alla procreazione assistita e si rivolge a una clinica specializzata. Nella stessa clinica arriva Cath, sua coetanea. Anche lei e suo marito desiderano un figlio sopra ogni altra cosa, ma purtroppo Cath è sterile e ha bisogno di una donatrice di ovuli. Le strade delle due donne si incrociano così indirettamente: loro non si conosceranno mai, ma l'autrice, in questo periodo d'attesa prima di sapere se le gravidanze hanno avuto inizio, ci fa seguire i loro destini con grande empatia ed estrema sensibilità.

Un romanzetto lumpen
0 0 0
Libri Moderni

Bolano, Roberto

Un romanzetto lumpen / Roberto Bolano ; traduzione di Ilide Carmignani

Milano : Adelphi, 2013

Fabula ; 259

Abstract: «Ormai sono una madre e anche una donna sposata, ma fino a non molto tempo fa ero una delinquente». Così comincia il breve, folgorante racconto dell’adolescenza di Bianca: ancora un personaggio, fra i tanti creati da Bolano, che difficilmente dimenticheremo. Rimasti orfani dei genitori, Bianca e suo fratello scivolano a poco a poco in un’esistenza di ottusa marginalità, che li porterà a non uscire quasi più dall’appartamento in cui si sono rinchiusi, e dove passano nottate intere a guardare la televisione. A loro si aggregheranno due improbabili soggetti, «il bolognese» e «il libico», con i quali la ragazza dividerà a turno, svogliatamente, il letto - senza quasi sapere con chi lo sta facendo. Un giorno però entrerà nella loro vita un ex campione mondiale di culturismo, diventato cieco in seguito a un incidente, che tutti chiamano Maciste perché è stato un divo dei film cosiddetti mitologici. Uno che forse ha dei soldi, soldi che si potrebbero scovare e rubare. Con questo strano essere, che la attrae e la respinge al tempo stesso, Bianca vivrà una relazione che, nata sotto il segno della prostituzione e dell’inganno, si trasformerà invece in qualcosa di assai simile a ciò che chiamiamo «una storia d’amore».

Il mare di Palizzi
0 0 0
Libri Moderni

Murolo, Ada

Il mare di Palizzi / Ada Murolo

[Milano] : Frassinelli, 2013

Narrativa

Abstract: Adela ritorna a Palizzi, paesino pieno di luce sulla costa ionica, dopo molti anni passati al Nord. E di colpo ridiventa Adelina: la bambina dagli occhi grandi che dalla sua terrazza osservava la vita svolgersi sotto, la piazza animarsi di gente e colori, e in lontananza il mare azzurrissimo. La stessa bambina che, nelle stanze della grande casa, inseguiva l'amore sfuggente della madre, si rifugiava tra le braccia paterne e andava in giro per il paese: la bottega di zio Paolo profumata di spezie, la casupola tetra della Barbera, la sua tata, il laboratorio magico della sarta Olimpia. Oggi Adela è tornata per rimettere insieme i fili di una vita spesa lontano e per fare luce dentro se stessa. Perché noi tutti siamo la nostra infanzia.

La lettera scarlatta
0 0 0
Libri Moderni

Hawthorne, Nathaniel

La lettera scarlatta / Nathaniel Hawthorne

Firenze [etc.] : Y Classici, 2013

Y Classici

Abstract: Fiera e bellissima, Hester Prynne viene portata dalla prigione al palco della gogna, dove subisce la pubblica umiliazione di mostrare a tutti la lettera "A" ricamata in rosso scarlatto sul petto. "A'' come adulterio: un marchio di infamia che la ragazza è condannata a portare per sempre. Ha una bambina in braccio, frutto del peccato che ha macchiato la sua reputazione. Ma lo spietato codice morale dell'America puritana è in netto conflitto con una legge superiore: quella del cuore.

Donne donne
0 0 0
Libri Moderni

Vichi, Marco

Donne donne : romanzo / Marco Vichi

Milano : TEA, 2012

Teadue ; 1963

Abstract: Fa un caldo torrido, asfissiante, ma a Filippo Landini, di professione aspirante scrittore, il respiro manca per ben altre ragioni. La sua vita corre sul filo della precarietà: il computer è pieno di romanzi che nessun editore vuole pubblicare; a stento riesce a sbarcare il lunario; il suo vicino di casa lo costringe a deprimenti serate a base di gin; le giornate si trascinano nell'ozio. E, come se non bastasse, suo padre lo osserva attraverso una vecchia fotografia appesa in bagno con cui lui parla e si confida. Non come con sua madre, che lo crede ricco e affermato ma non rinuncia a raccomandarlo a tutti i Santi e gli invia immagini sacre. Precaria è anche la sua vita amorosa, costellata di donne che si susseguono senza tregua. Una passione forte e totale, quella di Landini per le donne. Tutte cercate, volute, inseguite, rincorse. La fidanzata snob e arrivista; la cugina spregiudicata e seduttiva; la cameriera di un bar, scontrosa e sfuggevole; la giovane e attraente signora borghese annoiata e in cerca di evasione; la studentessa libera e trasgressiva... Queste e una infinità di altre figure femminili possedute o solo sognate, desiderate o solo intraviste, idealizzate o pazzamente amate - si affollano in quello che via via si scopre essere non "la storia di un perdigiorno" ma un intenso e originale "romanzo sulle donne".

All'indietro sui tacchi a spillo
0 0 0
Libri Moderni

Kindersley, Tania - Vine, Sarah

All'indietro sui tacchi a spillo : l'impossibile arte di essere donne / Tania Kindersley e Sarah Vine ; traduzione di Alessandra Montrucchio

Torino : Einaudi, 2012

Abstract: Come ha detto qualcuno, Ginger Rogers faceva tutto quel che faceva Fred Astaire. Solo, all'indietro e sui tacchi a spillo. Sessant'anni dopo, le cose non è che siano cambiate granché. Nonostante dibattiti, chiacchiere, pretese e reclami, per le donne il mondo continua a non essere il posto ideale in cui vivere. All'indietro sui tacchi a spillo è dedicato a tutte le donne che cercano di dare un senso alle contraddizioni in cui vivono quotidianamente. Discutendo di un po' di tutto, dal femminismo alle creme per il viso, dalle questioni economiche ai figli. È un libro profondo ma anche frivolo. Saggio, razionale e sconsiderato quanto basta.

Sense and sensibility
0 0 0
Libri Moderni

Austen, Jane

Sense and sensibility / Jane Austen

London : Collins Classics, 2010

Collins classics

Abstract: Two sisters of opposing temperaments but who share the pangs of tragic love provide the subjects for Sense and Sensibility. Elinor, practical and conventional, is the epitome of sense; Marianne, emotional and sentimental, the embodiment of sensibility. To each comes the sorrow of unhappy love: Elinor desires a man who is promised to another while Marianne loses her heart to a scoundrel who jilts her. Their mutual suffering brings a closer understanding between the two sisters--and true love finally triumphs when sense gives way to sensibility and sensibility gives way to sense. Now an award-winning movie written by Emma Thompson.

Ai miei non piaci molto, lo sai
0 0 0
Libri Moderni

Cusset, Catherine

Ai miei non piaci molto, lo sai / Catherine Cusset ; traduzione di Monica Capuani

Torino : Einaudi, 2009

I coralli

Abstract: Elena ha lasciato il suo paese. Con caparbietà, rabbia e una grande speranza ha costruito per sé, il marito e il figlio Alexandru un nuovo futuro negli Stati Uniti. Un futuro che ora difende con i denti, contro tutto e tutti. Anche contro Marie, giovane e bella intellettuale, che dalla Francia è approdata in America. Marie che traduce libri, esce con gli amici, lascia dappertutto Kleenex usati, e che sposa suo figlio. A Elena la nuora non piace molto. A Marie la suocera fa a volte paura. Elena e Marie sono due donne che l'amore per lo stesso uomo contrappone inesorabilmente e che sono unite dal comune destino di un matrimonio contrastato. Due donne capaci di provare un amore fortissimo per cui lottare ancora. E piano piano imparare a riconoscersi.

Nanà [Videoregistrazione]
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Renoir, Jean

Nanà [Videoregistrazione] / regia: Jean Renoir ; fotografia: Jean Bachelet, Edmund Corwin ; montaggio: Jean Renoir ; musiche: Maurice Jaubert, Jacques Offenbach

[S.l.] : Ermitage, Medusa Home Entertainment, 2009

Le origini del cinema

Abstract: La piccola attrice Nanà è presentata al conte du Muffat, che diventa il suo protettore e la mantiene nel lusso. Poi conosce il conte di Vandeuvres, che per lei si rovina imbrogliando alle corse e un giovane. Questi, saputa la verità sulla vita condotta dalla donna si uccide. Nanà impazzisce e muore. Rifacimento di "Nanà" 1914.