Testi sulle donne e sull'universo femminile

E' possibile raffinare la ricerca cliccando sui filtri proposti (nella colonna a sinistra), oppure utilizzando il box di ricerca veloce o la relativa ricerca avanzata.

Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Paese Stati Uniti d'America
Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2016

Trovati 54 documenti.

Mostra parametri
Ipazia e la musica dei pianeti
0 0 0
Libri Moderni

Torre, Roberta

Ipazia e la musica dei pianeti / Roberta Torre ; illustrazioni di Pia Valentinis

Palermo : Rue Ballu, 2016

Contro le donne
0 0 0
Libri Moderni

Ercolani, Paolo <1972- >

Contro le donne : storia e critica del più antico pregiudizio / Paolo Ercolani

Venezia : Marsilio, 2016

La prima volta nel '46
0 0 0
Libri Moderni

La prima volta nel '46 : racconti e memorie di elettrici ed elette a Pistoia / a cura di Laura Billi

Pistoia : Settegiorni, 2016

Abstract: Il 1946 ha rappresentato per l'Italia l'inizio di una nuova storia. La scelta della Repubblica quale forma costituzionale, l'elezione dell'Assemblea costituente e le prime consultazioni democratiche per l'insediamento dei consigli comunali sono stati i tre momenti nei quali, dopo più di un ventennio di dittatura, i cittadini hanno potuto liberamente esprimersi per decidere il proprio destino di comunità. Nel Comune di Pistoia le prime elezioni democratiche amministrative si tennero il 24 novembre 1946. A settant'anni di distanza il volume narra questo importante evento così come fu vissuto dalle donne. Attraverso la voce delle protagoniste, rievoca il clima in cui si svolse la consultazione. E se furono solo tre le donne che entrarono a far parte del primo Consiglio comunale, insediato il 22 dicembre 1946, per tutte quante il voto rappresentò una fondamentale conquista civile, perché furono finalmente considerate persone con gli stessi diritti degli uomini e con proprie idee da esprimere liberamente.

Donne della Repubblica
0 0 0
Libri Moderni

Donne della Repubblica / Paola Cioni ... [et al.] ; introduzione di Dacia Maraini

Bologna : Il mulino, 2016

Sebben che siamo donne
0 0 0
Libri Moderni

Egan, Hayley

Sebben che siamo donne / Hayley Egan

Foggia : Matilda, 2016

Fasciste di Salò
0 0 0
Libri Moderni

Nubola, Cecilia - Nubola, Cecilia

Fasciste di Salò : una storia giudiziaria / Cecilia Nubola

Roma ; Bari : Laterza, 2016

Lo straordinario viaggio di Nujeen
0 0 0
Libri Moderni

Mustafa, Nujeen - Mustafa, Nujeen - Lamb, Christina

Lo straordinario viaggio di Nujeen / Nujeen Mustafa con Christina Lamb ; traduzione di Cristina Ingiardi

Milano : HarperCollins Italia, 2016

Le donne erediteranno la terra
0 0 0
Libri Moderni

Cazzullo, Aldo

Le donne erediteranno la terra : il nostro sarà il secolo del sorpasso / Aldo Cazzullo

Milano : Mondadori, 2016

Women gardeners
0 0 0
Libri Moderni

Fanucci, Paola

Women gardeners : stivali, penne e pennelli di giardiniere appassionate / Paola Fanucci ; [prefazione di LuciaTongiorgi Tomasi]

Pisa : ETS, 2016

Abstract: Paola Fanucci, pistoiese, laureata in Storia dell'Arte, ha incentrato il proprio interesse sui giardini, dal quotidiano, agli studi, alla professione. In questo volume ci parla delle donne ed il giardino nel mondo anglosassone, non una moda ma una cultura radicata e ricca di fascino. Ci parla di chi ha praticato il giardinaggio, di stivali che parlano della durezza nel lavorare la terra, di penne che raccontano esperimenti di nuove piantagioni; pennelli e matite che riproducono fiori inconsueti e coloratissimi borders di aiuole. Sono questi gli "strumenti" utilizzati da "giardiniere appassionate". Le diverse storie di vita si dipanano, accompagnate da immagini inedite, indispensabili per delineare numerose personalità femminili che seppero rompere molte convenzioni tra Ottocento e Novecento.

Quando eravamo femmine
0 0 0
Libri Moderni

Miriano, Costanza

Quando eravamo femmine : lo straordinario potere delle donne / Costanza Miriano

Venezia : Sonzogno, 2016

Abstract: "Noi donne ci siamo, per così dire, emancipate, abbiamo conquistato la libertà di scegliere, nel lavoro, nell'amore, nella vita. Ma a che prezzo? Siamo davvero più felici? E soprattutto, rendiamo più felici le persone che ci sono affidate? Non è che per caso femminismo, rivoluzione sessuale e battaglie per la parità hanno finito per lasciarci più sole e tristi? Per rispondere a queste domande, dobbiamo liberarci dagli schemi della rivendicazione e capire quale grande privilegio sia l'essere femmine, destinate dalla natura ad accogliere la vita, chinandoci su di lei, in qualsiasi forma si presenti alla nostra porta. E quale grande avventura possa essere per noi diventare spose e madri, accanto all'uomo con cui possiamo arrivare a diventare una carne sola. Non sto mica parlando della casalinga anni Cinquanta: le tante donne che ho avuto la fortuna di incontrare - donne realizzate spesso anche nel lavoro hanno percorso strade difficili, perfino drammatiche, eppure ne sono emerse straordinariamente capaci di vita, capaci di speranza contro ogni ragione. Mi hanno insegnato che essere felici è possibile, ma richiede un lavoro; che si può pure andare dove ci porta il cuore, ma poi bisogna chiamare il cervello perché ci venga a riprendere, e ci porti in un luogo segreto, dove si mette in moto una vita più feconda e piena." (Costanza Miriano)

Storie di donne nel Medioevo
0 0 0
Libri Moderni

Brolis, Maria Teresa

Storie di donne nel Medioevo / Maria Teresa Brolis ; prefazione di Franco Cardini

Bologna : Il mulino, 2016

Io sono malala [Audioregistrazione]
0 0 0
Disco (CD)

Yousafzai, Malala

Io sono malala [Audioregistrazione] : la mia battaglia per la libertà e l'istruzione delle donne / Malala Yousafzai ; con Christina Lamb ; letto da Alice Protto

Milano : Salani, 2016

Abstract: Valle dello Swat, Pakistan, 9 ottobre 2012, ore dodici. La scuola è finita, e Malala insieme alle sue compagne è sul vecchio bus che la riporta a casa. All'improvviso un uomo sale a bordo e spara tre proiettili, colpendola in pieno volto e lasciandola in fin di vita. Malala ha appena quindici anni, ma per i talebani è colpevole di aver gridato al mondo sin da piccola il suo desiderio di leggere e studiare. Per questo deve morire. Ma Malala non muore: la sua guarigione miracolosa sarà l'inizio di un viaggio straordinario dalla remota valle in cui è nata fino all'assemblea generale delle Nazioni Unite. Oggi Malala è il simbolo universale delle donne che combattono per il diritto alla cultura e al sapere, ed è stata la più giovane candidata di sempre al Premio Nobel per la pace. Questo libro è la storia vera e avvincente come un romanzo della sua vita coraggiosa, un inno alla tolleranza e al diritto all'educazione di tutti i bambini, il racconto appassionato di una voce capace di cambiare il mondo.

Il voto alla donna?
0 0 0
Libri Moderni

Il voto alla donna? : inchiesta e notizie

Milano : UNICOPLI, 2016

Le donne e il prete
0 0 0
Libri Moderni

Furlani, Mira

Le donne e il prete : l'Isolotto raccontato da lei / Mira Furlani ; prefazione di Doranna Lupi e Carla Galetto

San Pietro in Cariano : Gabrielli, 2016

Donne e Chiesa
0 0 0
Libri Moderni

Valerio, Adriana

Donne e Chiesa : una storia di genere / Adriana Valerio

Roma : Carocci, 2016

Solo la luna ci ha visti passare
0 0 0
Libri Moderni

Maxima

Solo la luna ci ha visti passare : il mio viaggio a 14 anni dalla Siria alla libertà / Maxima ; con Francesca Ghirardelli

Milano : Mondadori, 2016

Gesù e le donne
0 0 0
Libri Moderni

Bianchi, Enzo <1943->

Gesù e le donne / Enzo Bianchi

Torino : Einaudi, 2016

Tacete! Ma davvero?
0 0 0
Libri Moderni

Codrigani, Giancarla

Tacete! Ma davvero? : se le donne potessero predicare / Giancarla Codrignani ; prefazione di Luigi Bettazzi

Trapani : Il pozzo di Giacobbe, 2016

Femminicidio
0 0 0
Libri Moderni

Femminicidio

[Roma : Leggendaria], 2016

Fa parte di: Leggendaria : libri, letture, linguaggi

Abstract: Non sarà certo un caso se il filo rosso che emerge con tanta forza da tanti diversi articoli di questo numero di Leggendaria è la violenza: simboleggiata dal corpo nudo della performer guatemalteca Regina José Galindo, che abbiamo messo in copertina, o dalle scarpe rosse - zapatos rojos - che per la prima volta nel 2009 l'artista messicana Elina Chauvet mise in fila per una istallazione che da allora continua a essere replicata in tutto il mondo per protestare contro il femminicidio. Innanzitutto quello delle migliaia di donne e ragazze uccise a Ciudad Juárez come nel resto del Centro e Sud America: perché donne in contesti di machismo imperante. Ma anche perché ambientaliste, oppositrici e leader di comunità native contro lo sfruttamento della terra e dell'acqua, come ci raccontano Alessandra Riccio, Francesca Gargallo Celentani e Francesca Caminoli nel nostro "Speciale". Dalla efferata violenza del Circeo è partita la trentennale storia del Centro Donna "Lilith" di Latina, di cui ci parla nelle nostre "Pratiche" Sara Pollice, e di violenza contro le donne hanno discusso un gruppo di detenuti nel carcere di Sulmona, una straordinaria esperienza che ci racconta Maria Rosaria La Morgia. La violenza della miseria che colpì gli Stati Uniti dopo la crisi del 29 è documentata nelle foto di Dorothea Lange (Patrizia Larese) mentre Carla Sanguineti riprende il filo di continuità nelle rappresentazione del corpo femminile violato che si rintraccia nelle opere delle artiste femministe dagli anni Settanta all'oggi.

Dire di no alla violenza domestica
0 0 0
Libri Moderni

Pauncz, Alessandra

Dire di no alla violenza domestica : manuale per le donne che vogliono sconfiggere il maltrattamento psicologico / Alessandra Pauncz

Milano : Franco Angeli/Self-help, 2016