Community » Forum » Recensioni

Ti prendo e ti porto via
4 1 0
Ammaniti, Niccolò

Ti prendo e ti porto via

Milano : Mondadori, 2000

Abstract: A Ischiano Scalo il mare c'è ma non si vede. E' un paesino di quattro case accanto a una laguna piena di zanzare. Il turismo lo evita perché d'estate s'infuoca come una graticola e d'inverno si gela. Questo è lo scenario nel quale si svolgono due storie d'amore tormentate. Ammaniti crea e dissolve coincidenze, è pronto a catturare gli aspetti più grotteschi e più sentimentali, più comici e inquietanti della realtà.

60 Visite, 1 Messaggi
Leonardo Gai
105 posts

Tempo di lettura: 8 ore
Niccolò Ammaniti è una piacevole scoperta, ha la capacità di immaginare storie originali, al limite del grottesco che, quasi magicamente, poi convergono verso un medesimo orizzonte, senza che per questo la struttura complessiva del libro ne risenta. Ed anche i personaggi complementari sono ben descritti ed intriganti. Qui un dodicenne sfigato, segretamente innamorato dell'amica del cuore incrocia il suo destino con quello di un playboy de noantri che fa ritorno a casa, anch'esso originario dello stesso paesino maremmano.
"Io non credo molto all'inconscio ed alla psicologia, credo che ognuno è quello che fa".
Se lo iniziate, lo finirete, questo è sicuro

  • «
  • 1
  • »

819 Messaggi in 755 Discussioni di 153 utenti

Attualmente online: Ci sono 2 utenti online