Community » Forum » Recensioni

Le tre del mattino
4 1 0
Carofiglio, Gianrico - Carofiglio, Gianrico

Le tre del mattino

Torino : Einaudi, 2017

83 Visite, 1 Messaggi
Leonardo Gai
94 posts

Il viaggio di un figlio col padre in una città come Marsiglia, alla scoperta prima di tutto di loro stessi e del loro rapporto.
"Osservando voi adulti, penso spesso che siate intrappolati da cose di cui non vi importa niente. Come succede? Quando succede?" … "Stabilire quando è impossibile. Non è il risultato di una discontinuità improvvisa, succede un giorno dopo l'altro, come per effetto di uno smottamento che a volte è impercettibile. Te ne accorgi dopo anni. Ti carichi di cose superflue, intendo oggetti, impegni, relazioni personali e tutte queste cose diventano altrettanti fili invisibili che ti avviluppano sempre di più, come una ragnatela"
"Fitzgerald è stato un grande scrittore ed un uomo infelice. C'è una sua frase cui ho pensato tante volte: "Nella vera notte dell'anima sono sempre le tre del mattino". "Quelle parole ed il loro ritmo poetico mi si infissero nella mente. Era un'intuizione perfetta e al tempo stesso mi sembrava contenesse l'opposto del suo significato apparente, come succede alle migliori metafore, al di là dell'intenzione di chi le ha create".
"Balikwas. E' una parola tagalog, la principale lingua delle Filippine. E' difficile da tradurre. Significa qualcosa come: saltare all'improvviso in un'altra situazione e sentirsi sorpreso, cambiare il proprio punto di vista, vedere cose che credevamo di conoscere in un modo diverso".
"...siamo entità frammentate: una sequenza di emozioni, inclinazioni, tratti, desideri che ci tirano in direzioni diverse, in modo contraddittorio, e che bisogna dilapidare la gioia, quando ci sorprende, perché è l'unico modo per non sprecarla."

  • «
  • 1
  • »

777 Messaggi in 718 Discussioni di 146 utenti

Attualmente online: Ci sono 4 utenti online