Community » Forum » Recensioni

Tinder
0 2 0
Gardner, Sally

Tinder

Milano : Rizzoli, 2015

351 Visite, 2 Messaggi

"Ci sono troppi spettri a camminare su questa terra. Con il loro peso schiacciano i vivi."

Dark novel ambientata in Germania nell’anno 1642, durante la Guerra dei Trent’anni (1618-1648). Ferito in battaglia, il giovane Otto volta le spalle alla Morte, e viene soccorso da un misterioso indovino, che gli regala sei dadi capaci di indicare il cammino a ogni viandante. Di nuovo in viaggio, si imbatte in Safire, la figlia di un duca in fuga da una malvagia matrigna e da un matrimonio combinato. È subito amore, ma la ragazza viene riacciuffata, e Otto, diviso tra paura e coraggio, si lancia al suo salvataggio. La strada è costellata di streghe, gentiluomini, principi trasformati in lupi e antiche maledizioni, ma Otto, grazie anche ad un magico acciarino e ad un formidabile sangue freddo, riuscirà a fare giustizia e ritrovare l’amore. La Morte, però, non dimentica ciò che le è dovuto…

Tinder nasce come una rivisitazione della fiaba L'acciarino magico, di Hans Christian Andersen, un retelling in chiave dark. La presenza della Morte si percepisce in ogni pagina: il lettore è posto costantemente di fronte a fantasmi sanguinanti e corpi mutilati che tornano per tormentare il protagonista, per ricordargli che chi vive veramente la guerra poi non può più dimenticarla. Scorre lungo il libro un senso perenne di inqietudine che non svanisce neanche dopo averlo terminato. Nero, bianco e rosso. Non si parla di nessun altro colore e nessun altro colore compare nelle illustrazioni, molto crude e dai tratti angolati e spessi…come incisioni fatte con la lama di un coltellaccio.

Un libro per ragazzi coraggiosi e audaci, a cui piace, sì, anche leggere d'amore, ma senza sdolcinatezza. Un libro per ragazzi che sanno come alcuni oggetti misteriosi possono cambiare l'esito della storia.

Se ti è piaciuto allora puoi leggere anche: Coraline / Neil Gaiman ; illustrazioni di Dave McKean ; traduzione di Maurizio Bartocci http://biblio.comune.pistoia.it/opac/detail/view/sgp:catalog:393284 e vedere: La sposa cadavere / directed by Mike Johnson, Tim Burton ; screenplay by John August and Caroline Thompson and Pamela Pettler ; score and songs by Danny Elfman ; director of photography Pete Kozachik http://biblio.comune.pistoia.it/opac/detail/view/sgp:catalog:455346

Protagonista è Otto, un soldato disertore che, sfuggito alla morte, riceve in dono da un inquietante personaggio, metà lupo metà uomo, sei dadi magici che lo condurranno dalla donna della sua vita. La fanciulla in questione è “Tinder”, nomignolo di Safire, principessa segregata in attesa di liberazione alla quale Otto sembra farsi sempre più vicino, grazie a un magico acciarino.
In una foresta popolata da incubi, tra incantesimi, creature soprannaturali e accadimenti inaspettati, Otto compie il suo viaggio che, passo dopo passo, non sarà più soltanto ricerca dell'amore, ma anche e soprattutto fuga da chi lo perseguita e da chi sta agendo per il male della principessa e di un intero popolo.
Può fare affidamento solo sul suo magico acciarino, ma chissà se funzionerà a dovere e garantirà un lieto fine...

  • «
  • 1
  • »

888 Messaggi in 817 Discussioni di 154 utenti

Attualmente online: Ci sono 7 utenti online