Community » Forum » Recensioni

La figlia del guardiano
0 1 0
Spinelli, Jerry

La figlia del guardiano

Milano : Mondadori, 2017

224 Visite, 1 Messaggi

"Scoprii che potevamo parlare. Non litigare. Non discutere. Solo parlare. E ridere. Parlare e ridere così tanto che le nostre cene durarono sempre di più. Non riuscivo a stare zitta. Non ridemmo mai tanto quanto quel giorno in cui blaterai senza sosta sull'agonia di dover decidere tra due ragazzi che mi piacevano. Mio padre alla fine si mise le mani sulle orecchie e disse: <<Dov'è quel trattamento del silenzio quando mi serve?>>."

Cammie è un’adolescente e vive in prigione, non perché è una reclusa, bensì perché suo padre è il direttore del carcere di Two Mills, in Pennsylvania. Ora che le vacanze estive sono iniziate, la ragazzina può dedicarsi al suo passatempo preferito, conversare con le detenute durante la loro ora d’aria. Le detenute la adorano e lei ha una missione da compiere: trovarsi una madre tra quelle donne che stanno scontando una pena nell’ala femminile.
La madre di Cammie è morta quando lei era piccolissima, lei non ne ha memoria, ma ogni giorno che passa ne sente sempre più la mancanza; vuole una mamma che la rimproveri, che le dica di sparecchiare la tavola, che le faccia la treccia, tutte cose che adesso fa Eloda, la detenuta ammessa nell’appartamento del direttore come domestica. Eloda si prende cura della casa e di Cammie, è di poche parole e mantiene le distanze da quella adolescente che spesso intende provocarla, lasciando la cucina in disordine, fumando una sigaretta, urlandole in faccia che è soltanto una cameriera. Eloda non è divertente e chiacchierona come Boo Boo, la criminale dalle unghie dipinte di rosso che le racconta le storie della sua vita.
Né Boo Boo né Eloda prenderanno il posto di sua madre, ma entrambe la aiuteranno ad affrontare il dolore che si porta dentro e che le impedisce di essere felice. Solo accettando l’assenza di sua mamma, Cammie potrà vivere la leggerezza dei suoi dodici anni, con gli alti e bassi tipici di quell’età, e riscoprire il rapporto con il padre, che ogni tanto riesce addirittura a essere fantastico.
"La figlia del guardiano" di Jerry Spinelli racconta con ironia e delicatezza la storia di un’adolescente in crescita nonostante la mancanza della madre e un legame con il padre tutto da costruire.

  • «
  • 1
  • »

893 Messaggi in 821 Discussioni di 155 utenti

Attualmente online: Non c'è nessuno online.